Primi passi dei corsi Uefa C

 di Massimo Poerio  articolo letto 1703 volte
Primi passi dei corsi Uefa C

Dopo i due corsi sperimentali Allenatori Giovani Calciatori Diploma C-Grassroots, è in avvio la seconda fase di sviluppo di tali corsi che si concretizzeranno in 5 corsi di ulteriore sperimentazione che si svolgeranno nelle regioni Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Marche e Puglia. Al fine di dar seguito in maniera uniforme a tali corsi, nella giornata di oggi (mercoledì 3 aprile), presso il Centro Tecnico di Coverciano, si sono riuniti i docenti delle aree di Tecnica, di Metodologia dell'Allenamento e di Psicologia, che saranno coinvolti in occasione dei corsi che si svolgeranno a Bergamo, Padova, Cesena, Filottrano (AN) e Bari, per condividere la filosofia e le linee guida del corso per Allenatori Giovani Calciatori UEFA-C Grassroots ed illustrare i programmi che, a seguito dei due corsi sperimentali svolti nel 2011 a Roma e a Firenze, sono stati definiti per tale qualifica federale. Scopo del corso, infatti, è di avere in futuro tecnici che abbiano competenze specifiche per formare i giovani. L'incontro è stato diretto da Renzo Ulivieri, Direttore della Scuola Allenatori del Settore Tecnico, con la presenza di Paolo Piani, Segretario del Settore Tecnico, coadiuvato dagli esperti delle tre aree coinvolte che durante la mattina hanno illustrato a tutti i presenti le linee generali e la filosofia del programma redatto in funzione degli scopi del corso stesso. Successivamente, i docenti si sono divisi per area affrontando nello specifico il programma della materia. 

 
Tra gli esperti erano presenti:
Area Tecnica: Roberto Samaden, Stefano Bonaccorso, Giorgio Molon, Massimo Tell, Maurizio Viscidi, Sergio Roticiani
Area Fisica – Metodologia dell'Allenamento: Stefano D'Ottavio, Ferretto Ferretti, Carlo Castagna
Area Psicologica: Alberto Cei, Vittorio Tubi, Lucia Castelli, Isabella Croce, Sara Landi