Messina, contatti con Rabbeni: “Lusingato dall'interessamento”

 di Redazione NotiziarioCalcio.com  articolo letto 327 volte
Fonte: Messina nel Pallone
Messina, contatti con Rabbeni: “Lusingato dall'interessamento”

Sfumato il centravanti Christian Tiboni che proprio ieri si è accordato con il San Nicolò Teramo, compagine che milita nel Girone F del campionato nazionale di Serie D, il Messina sta valutando altre piste per rinforzare l'organico a disposizione del tecnico Giacomo Modica, in particolare il reparto avanzato.

Negli ultimi giorni ci sarebbero stati dei contatti tra i vertici societari del Messina e l'agente dell'attaccante Luciano Rabbeni, Valeriano Narcisi: l'obiettivo del club peloritano e del direttore sportivo Francesco Lamazza è quello di puntellare l'organico dopo gli innesti del giovane portiere Fabio Rinaldi e del centravanti brasiliano Leonardo Granado, in modo tale da regalare al tecnico Giacomo Modica elementi di spessore e funzionali al suo sistema di gioco.

“Ci sono stati dei contatti tra il mio procuratore Valeriano Narcisi ed il Messina - ha dichiarato l'attaccante Luciano Rabbeni, in questa prima parte di stagione in forza al Latina - , per il momento si tratta solo di sondaggio, ma l'interessamento del club siciliano mi lusinga veramente tanto. Stiamo parlando di una grandissima piazza che merita ben altre categorie, non certo la Serie D. Conosco Riccardo Cassaro, Arcangelo Ragosta e Damiano Lia, con quest'ultimo lo scorso anno abbiamo vinto il campionato a Lentini”.

Nato a Caltanissetta il 12 maggio del 1989, 181 cm di altezza per 74 kg di peso, Rabbeni è un atleta duttile, in grado di giostrare su tutto il fronte offensivo e con un grande fiuto del gol.
Conosce come pochi il massimo torneo dilettantistico che ha vinto lo scorso anno con la maglia della Sicula Leonzio del tecnico Francesco Cozza, realizzando nella seconda parte di stagione 7 reti in 16 partite e risultando determinante nella cavalcata del team bianconero verso la Serie C.
Quest'anno, con la maglia del Latina, Rabbeni ha realizzato 5 reti in 12 partite nel Girone G: “Ho trovato anche in questo caso un girone altamente competitivo, con il Rieti ancora imbattuto e solo in vetta alla classifica, con Atletico, Albalonga, Cassino, Trastevere, Latina, Ostia, Aprilia e Lupa Roma ad inseguire - afferma - . Nel girone meridionale, invece, il Troina sta avendo un ruolino di marcia impressionante. Nocerina e Vibonese hanno rose importanti e società con programmi ambiziosi, l'Igea Virtus pur avendo rivoluzionato gran parte dell'organico sta confermando ciò che di positivo ha fatto vedere lo scorso anno con un budget non elevato, l'Acireale sta disputando un grandissimo torneo e va fatto un plauso al tecnico Pietro Infantino che anche lo scorso anno ha fatto benissimo. Mi hanno impressionato positivamente anche Ercolanese, Sancataldese e Gela”.

Cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Torino, dove ha realizzato 2 gol in 15 partite con la formazione Primavera, Rabbeni ha collezionato ben 175 presenze in Serie D, realizzando 64 reti con le maglie di Nissa, Savoia, Acireale, Fondi, Chieri, Noto, Repen, Gelbison, Pianese, Rionero, Sicula Leonzio e Latina. Per lui anche 1 gol in Serie C con il Gela in 20 partite e 2 presenze in Coppa Italia.

Per il Messina è più che un'idea, ma anche Acireale, Ercolanese, Gela, Cerignola, Albalonga, Cassino, Avezzano, Campobasso e Rimini sarebbero interessate all'esperto attaccante secondo rumors: “Al momento con il Messina non c'è nulla di concreto - ha detto in chiusura - , solo un sondaggio ed un interessamento da parte del club, con la società che ovviamente farà le sue valutazioni. Da parte mia sarebbe una grande opportunità, in un contesto che in termini di stimoli e di motivazioni può dare tanto”.