Lazio - Ladispoli, Zucchi: "Civitavecchia? Possiamo prenderci i tre punti"

 di Ermanno Marino  articolo letto 99 volte
Fonte: aurora di curzio
Lazio - Ladispoli, Zucchi: "Civitavecchia? Possiamo prenderci i tre punti"

Arrivato al Ladispoli tre anni fa dopo l’esperienza all’Urbetevere, Davide Zucchi, esterno d’attacco classe ’99, sotto la guida di mister Simone Sale è diventato punto fermo

della Juniores e uno dei protagonisti del sorprendente momento d’oro che sta vivendo la squadra. Cresciuto nelle giovanili della Petriana, a nemmeno diciotto anni Davide con le sue 8 reti segnate fino ad ora è il giocatore più prolifico tra tutti i suoi compagni. Domenica nel match contro La Boreale valido per la 22^ giornata di Eccellenza ha avuto anche l’occasione di fare il suo ingresso sul terreno di gioco al fianco dei ragazzi della prima squadra: “Ringrazio mister Bosco – afferma Zucchi - per avermi dato l’opportunità di scendere in campo, un’opportunità di cui mi ritengo molto soddisfatto’’. 

Capitolo Juniores: inizio difficile, poi una serie di vittorie che vi hanno portato fino all’8°posto. Secondo te a cosa è dovuto questo cambiamento? Visti gli ultimi risultati dove può arrivare questa squadra?

Sì, abbiamo avuto un inizio difficile causa di problemi interni alla squadra, con il mister, diciamo che non ci capivamo. Poi è arrivato mister Simone Sale che ha cambiato un po’ gli ordini interni alla squadra e così tutti insieme siamo riusciti a risalire fino al nono posto. Posso dire che secondo me se continuiamo con questo passo possiamo arrivare benissimo al quarto, quinto posto, è difficile ora come ora ambire alla vetta, ma come ho detto penso che una quarta posizione possiamo raggiungerla.

In questa prima parte di campionato hai giocato molto segnando anche 8 reti. Sei soddisfatto dei numeri della tua stagione?

I numeri della mia stagione sono merito soprattutto del mister che mi dà fiducia, ma come anche tutta la squadra perché quest’anno la squadra ha fiducia in me, portandomi di conseguenza a fare bene in campo. Spero di fare alti gol, ma per ora va bene così penso a fare il bene per la squadra, andiamo avanti in questo modo.

Nella prossima giornata sia la Juniores che la prima squadra affronteranno il Civitavecchia, in due derby molto sentiti, un tuo pronostico?

Penso che entrambe le squadre, Eccellenza e Juniores, possano, anzi ci possiamo portare a casa due bellissimi risultati dato che abbiamo due ottime squadre, uniti e compatti possiamo andarci a prendere i 3 punti.

Che ruolo pensi di avere in futuro nel Ladispoli? Quali sono i tuoi obiettivi personali?

Diciamo che con il passare del tempo spero di riuscire a giocare un po' di più con la prima. Sarebbe una cosa stupenda giocare con Bertino, La Rosa, Marvelli e tutti gli altri che considero come la mia seconda famiglia.