Monte di Procida, Lucignano: "Contentissimo di essere di nuovo qui"

Eccellenza Campania
 di Paola Mauro  articolo letto 69 volte
Monte di Procida, Lucignano: "Contentissimo di essere di nuovo qui"

In casa Monte di Procida si attende l'inizio della fase di ritiro: è stato già definito il primo impegno ufficiale della compagine montese, che in fase di Coppa Italia incontrerà la Neapolis in trasferta, il 2-3 settembre prossimo.

Nel corso degli ultimi giorni sono stati ufficializzati svariati calciatori, che sono andati a completare la rosa che sarà agli ordini del tecnico Marco Mazziotti, e che sono giunti alla compagine montese grazie alle trattative magistrali del diesse Carmine Ennio.

Gradito ritorno in gialloblù per la prossima stagione, sarà rappresentato dal gioiellino Gennaro Lucigano, classe '98, attaccante, che nell'ultima stagione al Monte di Procida quella in promozione nel 2014/2015, con i suoi 20 gol realizzati, regalò la salvezza alla compagine gialloblù.

La passata stagione il gioellino Lucignano ha giocato nella Primavera dell'Avellino, squadra che milita in serie B. Entusiasta del suo ritorno al Monte di Procida, il giovane attaccante, dichiara: “L'anno scorso ho partecipato al campionato di primavera con l'Avellino: è stata una grandissima esperienza per me sia dal punto di vista calcistico che dal punto di vista umano, anche perchè ho capito ancora di più, cosa significa fare sacrifici e vivere lontano dalla propria famiglia. Purtroppo la scorsa stagione non è andata come speravo, anche perchè nel momento di forma migliore ho subito vari infortuni che non mi hanno permesso di esprimermi al meglio. Quest'anno ritorno a Monte di Procida, sono felice, perchè è stata una scelta voluta fortemente da entrambe le parti.

Nonostante la mia giovane età, sono una “vecchia” conoscenza del Monte di Procida, infatti 2 anni fa abbiamo conquistato una salvezza miracolosa senza disputare i play out, realizzai ben 20 gol ed era il mio primo anno di under, una bella soddisfazione per me e per la mia squadra. 

Quest'anno sarà un campionato molto competitivo, ci sono delle vere e proprie corazzate, ma anche noi diremo la nostra. Mi auguro di svolgere un grandissimo campionato e di raggiungere il nostro obbiettivo primario, la salvezza, al più presto possibile. Spero di dare anche per quest'anno il mio contributo alla squadra e di far gioire il più volte possibile i tifosi montesi. Non vedo l'ora di iniziare e spero che quest'anno verranno tante persone sugli spalti a sostenerci, in bocca al lupo a tutti noi. Forza Monte di Procida".