Accordo fra l'Olginatese ed il centrocampista che mancava

Andrea Molinelli firma con i lombardi. Accordo trovato col dg Fabio Galbusera
 di Titti Acone  articolo letto 493 volte
Accordo fra l'Olginatese ed il centrocampista che mancava

Andrea Molinelli (foto)  ha trovato l’accordo con l’Olginatese ed è già a disposizione del mister Fabio Corti. Il centrocampista piacentino  classe 1993  ha trovato l’intesa con il direttore generale Fabio Galbusera, grazie all’ausilio del direttore sportivo Giovanni Vassena e con il supporto dell’intermediario del giocatore Alessandro Ranieri.

Giocatore dal curriculum importante Molinelli, proveniente dal Fiorenzuola e Pergolettese nella stagione passata, ex Livorno (serie B), Gubbio e Sud Tirol in Lega Pro, Primavera del Genoa e settore giovanile con il Piacenza.

Raggiunto dalla redazione del sito www.notiziariocalcio.com, il giocatore spiega la sua scelta:

Olginate mi è sembrata da subito un’ottima opzione - inizia Molinelli -, poiché il dg Galbusera appena arrivato mi ha illustrato chiaramente obiettivi e tradizione di una piazza che dal 2001-02 partecipa al massimo campionato dilettantistico, ottenendo sempre piazzamenti di media ed alta classifica o i playoffs come nelle ultime stagioni”.

Idee già chiare?

Poche parole – continua Molinelli – ma spero tanti fatti, perché al di là dei propositi e della considerazione che la società può avere di me, cercherò di dare il cento per cento per questa maglia, per la proprietà, lo staff ed i miei nuovi compagni. Insieme al mio procuratore stavamo valutando anche altre opzioni, ma l’Olginatese ci è sembrata la migliore scelta possibile.”

Lo stesso consulente del giocatore, fornisce alla redazione qualche dettaglio in più:

Ritengo Molinelli in questo momento  – sottolinea Ranieri – uno fra i profili più interessanti in questa categoria. Un giocatore completo, che accoppia le sue indubbie qualità tecniche con una buona fase di interdizione. Penso che per me, ma soprattutto per il giocatore, Olginate rappresenti una soluzione ideale, specie in prospettiva, per consolidare il suo curriculum in D, dopo anni passati giocando poco in B e Lega Pro.”