La nuova avventura di Felice Rea: "Ci stiamo divertendo, spero di aiutare i piccoli a crescere"

 di Giovanni Pisano  articolo letto 1188 volte
La nuova avventura di Felice Rea: "Ci stiamo divertendo, spero di aiutare i piccoli a crescere"

Sono passati più di due mesi dall'inizio della sua nuova avventura dopo aver terminato con il calcio giocato: parliamo di Felice Rea, 36enne difensore di Pomigliano D'arco, che dal mese di Settembre ha avviato la sua nuova "vita calcistica" con una scuola calcio che prende il suo nome. Lo abbiamo intervistato per sapere come procede il suo progetto: "Siamo partiti da poco, è vero, ma sono soddisfatto di quanto fanno finora. Ci sono diversi gruppi di ragazzi, dai 5 ai 10 anni; abbiamo a disposizione un campo non lontano dal cimitero di Pomigliano, che ci consente di avere ogni giorno due gruppi ad orari diversi, cosa che mi dà la possibilità di controbuire alla crescita di tutti gli iscritti all'ASD Felice Rea. Con quelli più grandi, poi, ci appoggiamo anche su una struttura tra Pomigliano e Casalnuovo, l'FCS City Ground: credo sia importante che i ragazzi di 9-10 anni inizino già ad allenarsi su un campo di dimensioni maggiori. Ho la fortuna di essere affiancato da un ragazzo valido come Davide La Rocca e da due mister navigati come Elia Campana e Nello Violetti, che sono parte integrante di questo progetto: ci stiamo divertendo molto e speriamo di crescere ancora. Personalmente il mio obiettivo è dare a tutti i ragazzi gli insegnamenti derivanti dalla mia esperienza in questo mondo, sia dal punto di vista prettamente calcistica che sotto l'aspetto umano".