Modena, Taddeo: "Mi fanno tutti la guerra. Se vogliono, io mollo"

 di Anna Laura Giannini  articolo letto 309 volte
Modena, Taddeo: "Mi fanno tutti la guerra. Se vogliono, io mollo"

Continua il momento difficilissimo in casa Modena. Il nuovo grido d'allarme arriva dal neo presidente e proprietario. Come riportato da Trc.tv, Aldo Taddeo si è sfogato così: "Mi stanno facendo tutti la guerra, nei miei confronti ci sono pressioni e diffidenza esagerata. Se non mi vogliono, basta che me lo dicano: sono pronto a mettere le quote del Modena nelle mani del sindaco o a richiamare Caliendo, che vanta una prelazione. Continuano ad associarmi a Caliendo ma io non l’ho mai conosciuto prima di occuparmi del Modena e non ho nulla a che fare con lui. Stipendi? I soldi sarebbero pronti ma in situazione di concordato, se non vogliamo uscire dalla legge, non possiamo rispettare la scadenza di lunedì. In questo senso abbiamo già contattato Federcalcio, Lega Pro e Covisoc per sapere come potremo muoverci e se arriverà comunque una penalizzazione: nessuno ci ha saputo rispondere, perchè non esistono precedenti analoghi a quello del Modena”.