Il Gladiator stende la Turris

 di Daniele Luongo  articolo letto 105 volte
Il Gladiator stende la Turris

Con una grande prestazione il Gladiator di mister Teore Grimaldi liquida nel derby la Turris. Così come nell’andata, i nerazzurri offrono una ottima performance che annienta i corallini. Il tecnico Baratto, deve far a meno dell’ex Maraucci, mentre per Grimaldi tutti a disposizione. Pronti – via e ospiti vicino al vantaggio. Al 1’ cross di De Rosa pesca Somma, ma Patella respinge, la palla termina tra i piedi dell’ex Tedesco, ma il muro sammaritano gli nega la rete. Al 4’ angolo di Varriale, è uno schema che serve Pontillo, ma Abagnale fa buona guardia. Cinque minuti dopo e l’assistente, annulla per fuorigioco il vantaggio locale, firmato De Carolis. Pochi secondi dopo, Lagnena svirgola nella propria area, la sfera termina sui piedi di Tedesco, che sfiora il vantaggio. Il Gladiator inizia a prendere sempre più campo, al 20’ Pastore svirgola a lato, quattro minuti dopo su punizione d Varriale la Turris si salva in angolo e dal corner battuto da De Carolis, arriva il vantaggio firmato dal solito Pastore, che realizza la sua sesta rete in campionato con la maglia del Gladiator. Pochi minuti dopo, e ancora il numero 9 dei nerazzurri a creare il panico nell’aria avversaria, ma questa volta il suo tiro è debole. Al 37’ arriva la risposta della Turris. Punizione di Tedesco, pesca Improta, che non crea problemi a Patella. Due minuti dopo, Pastore serve Brogna, ma il classe 97, non punge. L’ultimo brivido della prima frazione di gioco, arriva sempre da palla inattiva, con Tedesco, che pennella per Salvatore che sbaglia. Dopo 1’ di recupero termina il primo tempo. Nella ripresa, parte ancora forte il Gladiator, al 49’ Pastore conclude debolmente in porta. Tre minuti dopo, Brogna nello spazio per Varriale che solo, spara alto. Al 70’ la Turris prova a pungere con Improta, ma Patella fa buona guardia. Due giri di orologio, e Pontillo solo davanti ad Abagnale riesce a sbagliare. Al minuto 78 Schettino ci prova, ma è giornata no per i suoi. Vengono concessi 3’ di recupero e al 91’ Leone di testa lancia Scielzo a rete che a tu per tu con estremo difensore avversario non sbaglia, chiudendo il match e realizzando anche la prima rete con la casacca del Gladiator. Termina il match con la squadra locale in festa, davanti al proprio pubblico. Con questi tre punti il Gladiator sale a quota 39 punti, e forte della vittoria di domenica prossima a tavolino contro il Due Torri, la compagine di Santa Maria Capua Vetere, a 42 punti, può ritenere salva la categoria a sei giornata dalla fine. Nel prossimo turno giocabile, il Gladiator ospiterà il Pomigliano. Per la Turris invece, questa sconfitta potrebbe pesare e non poco sull’obiettivo play off.  Domenica arriva il Rende.

GLADIATOR-TURRIS = 2-0

 GLADIATOR: Patella, Odierna, Donnarumma, Pontillo, Lagnena, Manzi, D’Anna (77’ Leone), Brogna, Pastore, Varriale Umberto (88’ Scielzo), De Carolis (53’ Capitelli). In panchina: Di Donato, Alterio, Zanfardino, Di Franco, Falivene, Anzalone. Allenatore: Teore Grimaldi

 TURRIS: Abagnale, De Rosa, Perinelli, Joof, Salvatore (75’ Schettino), Di Girolamo, Somma, Danucci (84’ Cavaliere), Improta, Tedesco (62’ Tarallo), Varriale Vincenzo. In panchina: Atteo, Gallo, Pizza, Cuomo, Contieri, Petrone. Allenatore: Giovanni Baratto

 RETI: 25’ Pastore, 91’ Scielzo

 ARBITRO: Maria Marotta della sezione di Sapri

 NOTE: Spettatori: 450 con 100 tifosi provenienti da Torre del Greco. Ammoniti: Patella, Manzi, Pastore (G); Tedesco, Improta, Joof (T).