L'Alfonsine piega la Jesina in rimonta

 di Dennis Caravita  articolo letto 81 volte
L'Alfonsine piega la Jesina in rimonta

Dopo la sosta per il Torneo di Viareggio e il buon punto ottenuto ad Agnone l’Alfonsine torna in casa e ospita la Jesina, reduce da due vittorie consecutive,  in un’altra partita senza appello alla ricerca disperata di punti. Candeloro deve rinunciare a Tosi squalificato oltre che a Bertoni e Ricci Frabattista infortunati, mentre Mechetti è fuori rosa ormai definitivamente. Con una’altra bella prestazione i ragazzi di Candeloro tornano alla vittoria.  La partita è subito accesissima e inizia subito bene per gli ospiti che vanno in gol al 4’ con Shiba bravo a girare a rete un assist in area di Zannini. L’Alfonsine reagisce subito Salomone mette in area un bel cross arriva Rosetti che al volo impegna in presa bassa Tavoni. L’Alfonsine reagisce e trova il pareggio al 12’ Magliozzi da sinistra crossa rasoterra in area, Rosetti  incespica sul pallone e riesce solo a toccarlo piano verso la porta, Tavoni respinge ma arriva Casalone che ribadisce in gol, la sfera pur toccata da un difensore entra in rete. La partita è molto vivace e combattuta con parecchi cambi di fronte, al 20’ prova la conclusione Shiba blocca Calderoni, al 21’ prova Manuzzi con un tiro a giro blocca anche Tavoni.  Al 23’ romagnoli in vantaggio, splendido passaggio di Innocenti sulla sinistra per Salomone che crossa rasoterra in area sul secondo palo arriva Rosetti che devia in rete. Al 29’ Salomone ricambia il favore a Innocenti e lo serve al limite dell’area per un tiro al volo bloccato da Tavoni. Al 35’ slalom di Salomone che passa tra due avversari sulla sinistra poi prova la conclusione ma il portiere blocca. Al 40’ ancora lo stesso copione, Salomone mette in area dalla sinistra  Rosetti contrastato da un difensore prova la conclusione ma la palla esce a lato di poco. Termina così 2-1 il primo tempo. Nella ripresa al 12’ penetrazione in area di Trudo che viene anticipato miracolosamente in angolo da Innocenti in azione di ripiego al momento del tiro. Al 17’ Compagnucci respinge un tiro da dentro l’area di Salomone ben servito da Casalone. Al 23’ bella penetrazione dalla sinistra di Magliozzi che prova la conclusione rasoterra respinta dal portiere, un minuto dopo prova Salomone da fuori area ma la sua conclusione è debole e viene bloccata da Tavoni. Al 40’ splendido cross di Magliozzi dalla sinistra Casalone da solo colpisce di testa ma manca il bersaglio da pochi passi. Al 43’ altra grossissima occasione per i romagnoli, Salomone mette in area un pallone rasoterra solo da spingere in rete Manuzzi non arriva per pochi cm alla deviazione. Gol sbagliato e quasi gol subito, al 44’ fallo in area su Pierandrei e calcio di rigore per la Jesina. Sul pallone va  Trudo che tira rasoterra angolato alla destra di Calderoni bravo a intuire, tuffarsi in e deviare in angolo. Al 50’ contropiede di Casalone che serve Salomone in area prende la mira ma si fa parare la conclusione. Dopo un finale di sofferenza, con sei minuti di recupero concessi, l’Alfonsine chiude vittoriosa la partita.   

Alfonsine – Jesina 2-1

ALFONSINE: Calderoni, Rosetti, Magliozzi, Molossi, Chamangui, Bamonte (72’ Fan tinelli), Ricci Maccarini, Manuzzi,   Salomone,  Innocenti, Casalone.  A disp. Lombardi G., Bajrami, Lombardi N., Magri,  Sarto, Di Domenico, Ricciardi, Farina.  All. Candeloro

JESINA: Tavoni, Zannini (46’ Cameruccio), Anconetani, Compagnucci, Tafani, Labriola, Piersanti  (75’ Pierandrei), Cardinali, Trudo, Censori, Shiba.  A disp. Bolletta, Serantoni, Calcina, Sassaroli, Vita, Cantarini, Pierfederici. All. Bugari.  

ARBITRO: Tucci di Ostia Lido  ASSISTENTI: Mariniello di Ercolano e Piedipalumbo di Torre Annunziata

MARCATORI: 4’ Shiba (J) 12’ Casalone, 23’ Rosetti (A)