Nardò, le prime dichiarazioni di Tarallo: "Vicino alla migliore condizione, sono a disposizione del mister"

Il jolly scuola Salernitana è reduce da un inizio di stagione non facile a San Giovanni Valdarno
 di Davide Maddaluno  articolo letto 568 volte
Nardò, le prime dichiarazioni di Tarallo: "Vicino alla migliore condizione, sono a disposizione del mister"

Il precontratto con la Salernitana prima, la firma con il Nardò poi. E' iniziato sotto una nuova stella il 2017 del duttile giocatore di fascia, classe '97, Andrea Tarallo. Il prodotto delle giovanili granata dopo le esperienze di Catania e Taranto è rientrato alla casa madre dove lo scorso anno ha disputato il campionato Primavera per poi seguire in estate mister Ciro Ginestra ed un altro folto gruppo di ex granatini alla Sangiovannese. I problemi societari del club toscano e le conseguenti dimissioni dell'ex attaccante di Sorrento e Gallipoli hanno portato alla rivoluzione dicembrina con addii a catena, tra cui proprio quello di Tarallo. Il giovane cilentano ha, però, subito trovato una nuova sistemazione alla sua altezza sposando il progetto Nardò: "Come ho saputo dell'interesse granata ho accettato senza riserve - ha ribadito in sede di presentazione - Nardò è una piazza calda, mi sto rimettendo in forma per essere a disposizione del tecnico e accumulare più presenze possibile. Voglio far bene, limando grazie al lavoro ed ai consigli del mister le mie caratteristiche difensive senza perdere quelle naturali di spinta".