Olginatese, arriva un altro KO interno: Procaccio fa felice la Borgosesia

 di Davide La Rocca  articolo letto 222 volte
Olginatese, arriva un altro KO interno: Procaccio fa felice la Borgosesia

Basta un gol di Procaccio al 6′ della ripresa per decidere la prima gara infrasettimanale della stagione in favore del Borgosesia, che festeggia a Olginate il primo successo in campionato.

Una gara ancora dai due volti per i ragazzi di Arioli, ma stavolta con un netto peggioramento nel secondo tempo. Nella prima frazione la squadra gioca discretamente e sfiora il gol del vantaggio con Menegazzo, Mangiarotti e Calzi, concedendo agli avversari solo un tiro di Castelletto da dentro l’area (alto) e un quasi autogol di Fabiani in chiusura (decisivo Iali).

Nella ripresa il Borgosesia sigla subito il vantaggio con Procaccio, bravo a sfruttare una palla vagante a pochi passi dalla porta. Due minuti dopo la difesa sbanda ancora e Iali è costretto a mettere giù Girardi in piena area. Il portiere bianconero si riscatta però immediatamente, respingendo il tiro di Vitali e anche il successivo tentativo di Procaccio. Ma è solo lui a combattere nella ripresa: prima una bella risposta su Orofino, poi un super volo sul tiro da fuori di Salomone, infine la sorte che lo salva quando la perfetta punizione di Rebolini si stampa sul palo. Per i bianconeri nulla o poco più: l’unica occasione arriva al 93′ con Caputo smarcato in area, il terzino si vede respingere però la conclusione dai difensori piemontesi.

Termina zero a uno con l’unica vera nota positiva che riguarda l’esordio e la prestazione del 2000 Cedric N’Guessan. Dopo tutta la trafila del settore giovanile, un altro bianconero si è affacciato alla prima squadra.

 

OLGINATESE 0

BORGOSESIA 1

MARCATORI: Procaccio 6’st.

OLGINATESE: Iali; Fabiani, Narducci, Carlone; Menegazzo, Tchetchoua, Calzi (Nasatti 36’st), Esposito (Lacchini 19’st), Passoni (Caputo 13’st); N’Guessan (Tremolada 13’st), Mangiarotti. All. Arioli.

BORGOSESIA: Libertazzi; Saltarelli, Girardi, Dalmasso, Salomone; Castelletto, Clausi, Orofino (Wang 39’st); Ferradino (Tomaselli 22’st), Vitali (Compagno 45’st), Procaccio (Rebolini 30’st). All. Didu.

ARBITRO: Sanzo di Agrigento.

AMMONITI: Tremolada, Menegazzo, Caputo e Fabiani (O).