Picerno, il direttore Mitro: "Taranto, Potenza, Cerignola e Cavese le favorite. Noi vogliamo fare bene"

 di Ermanno Marino  articolo letto 1118 volte
Picerno, il direttore Mitro: "Taranto, Potenza, Cerignola e Cavese le favorite. Noi vogliamo fare bene"

Il Picerno disputerà il Girone H, annunciato, in un raggruppamento che si prospetta equilibrato e ricco di colpi di scena. Abbiamo raccolto a caldo il parere del direttore genrale Enzo Mitro sui gironi diramati dalla Lnd: “La novità è che si tratta di un girone meridionale. Tutto ciò rappresenta una novità per il Picerno che nei precedenti anni di Serie D aveva affrontato anche squadre laziali. Quest’anno avremo a che fare solamente con squadre pugliesi e campane, oltre alle nostre corregionali e senza dubbio affronteremo piazze e campi caldi”.

Il Picerno ha condotto una campagna acquisti importante, alzando il livello della sua rosa con l’intenzione di ben figurare al cospetto di avversari di rango: “Per il primato vedo favorite Taranto, Potenza e Cerignola, ma non vedo distante neanche la Cavese stando al mercato condotto. Nel complesso posso affermare che anche il Picerno vuole fare bene, cercando di stare più in alto possibile e migliorandosi anno dopo anno. Resta il fatto che sarà un campionato divertente”.

Essendo ancora in pieno mercato, il direttore generale Mitro non chiude la porta ad eventuali innesti: “Al momento il nostro mercato è chiuso. Siamo soddisfatti per quello che siamo riusciti ad offrire al tecnico Arleo lavorando tanto durante questa estate. Vista la nuova regola dei cinque cambi, potremmo anche allargare la rosa con qualche innesto sia in chiave over che under. Attendiamo l’esito delle amichevoli che giocheremo in queste settimane per decidere se intervenire o meno, certo è che non ci faremo cogliere impreparati nel caso servisse un nostro intervento. Stiamo lavorando per organizzare un’amichevole in casa nostra con un club professionistico tra il 19 ed il 20 agosto, saltando come da programma il Turno Preliminare di Coppa Italia, dato che entreremo in scena il 27″.