Vigor Carpeneto, tripletta di un super Sylla: il senegalese mette KO il Mezzolara

 di Davide La Rocca  articolo letto 373 volte
Vigor Carpeneto, tripletta di un super Sylla: il senegalese mette KO il Mezzolara
Pronto riscatto, seconda vittoria esterna e soprattutto tre punti d’oro. Il turno infrasettimanale di serie D sorride alla Vigor Carpaneto 1922, corsara a Budrio (Bologna) nella terza giornata d’andata del girone D. La squadra di Alberto Mantelli piega 3-0 il Mezzolara e rilancia il trittico tutto regionale iniziato sabato scorso con il match interno contro il Lentigione perso di misura (1-2). Dopo un primo tempo a reti inviolate, la Vigor ha fatto la differenza nella ripresa, trascinata dalla tripletta di “Pape” Sylla: dopo lo stop per infortunio di sabato, l’attaccante senegalese è tornato in panchina, poi – dopo l’ingresso in campo nella ripresa – ha fatto la differenza con tre gol decisivi. Per lui, seconda tripletta in due partite giocate dopo quella rifilata alla Colligiana e dunque sei gol segnati . Nel complesso, per il Carpaneto è stata una vittoria meritata contro un avversario che di fatto non ha quasi mai punto in fase offensiva.  Domenica la squadra del presidente Giuseppe Rossetti completerà il trittico di match ravvicinati ospitando la corazzata Imolese, un match difficile dove i biancazzurri possono arrivare con il morale alto e la consapevolezza di potersela giocare con tutti.
LA PARTITA – Mantelli deve rinunciare a Raggi (infortunato), lanciando dal primo minuto bomber Franchi, mentre Sylla ritorna partendo dalla panchina. Il Carpaneto si schiera con il 4-3-1-2 con Terranova a sostegno di Franchi-Rantier, mentre il Mezzolara  (alle prese con alcune defezioni in difesa) risponde con il 4-3-3. Al 9’ il numero nove biancazzurro sfiora clamorosamente il primo gol: cross dalla sinistra di Mauri, incornata di Franchi con Celeste che sfiora e la palla che colpisce la traversa. Al 23’ i bolognesi perdono per infortunio il difensore Dongellini (sostituito da Menarini), poi in avvio di ripresa si rendono pericolosi al 49’ con il potente tiro di Fabbri, ma Terzi blocca con sicurezza. Mantelli inserisce Sylla per Terranova, arretrando di poco Rantier. Il collega Passiatore, invece, tenta la carta De Stefano sulla destra del tridente offensivo. L’attaccante senegalese della Vigor ci prova al 61’ ma il suo tiro viene respinto da Celeste. Il gol è questione di centoventi secondi: assist di Mauri sul filo del fuorigioco e conclusione vincente di “Pape”, che festeggia il quarto centro stagionale. Il Carpaneto prende fiducia e al 65’ sfiora il raddoppio con Rantier (tiro respinto).  Il 2-0 piacentino arriva al 73’ nuovamente con Sylla, che capitalizza al meglio la verticalizzazione di Franchi concludendo con grande freddezza. Nei minuti finali, gol annullato per fuorigioco a Minasola, buono spunto di Colla e in pieno recupero tripletta personale di Sylla, che regala il 3-0 alla Vigor. Nel recupero, debutto per Andrea Maggi, classe 1999.
LE DICHIARAZIONI POST-GARA:
Alberto Mantelli (tecnico Vigor Carpaneto 1922): “Avevamo già creato diverse occasioni nel primo tempo, abbiamo giocato con qualità, come era accaduto anche sabato con il Lentigione anche se gli episodi ci avevano condannato. In quell’occasione avevamo defezioni in attacco, oggi tutti hanno contribuito a questa vittoria. L’impatto di Sylla sul match? Per me conta la squadra e lui deve continuare a lavorare, con umiltà; è al suo anno in categoria e non deve pensare che la serie D sia facile. Vittoria importante? Sono tre punti in meno che mancano alla salvezza”.
“Pape” Sylla (attaccante Vigor Carpaneto 1922): “Per me è un mese magico, ringrazio tutta la squadra. Sono molto contento per i gol, ma soprattutto per questa vittoria, molto importante, che ci dà fiducia per proseguire il nostro cammino”.
Francesco Passiatore (tecnico Mezzolara): “Il risultato è netto e dipende da diverse componenti che andremo ad analizzare. Contro il Carpaneto abbiamo prodotto poco e siamo in un momento particolare, con diverse defezioni. Occorre adattarsi alle situazioni”.
MEZZOLARA-VIGOR CARPANETO 1922 0-3
MEZZOLARA:  Celeste, Melli, Dongellini (23’ Menarini), Pappaianni, Bagnai, Togni, Karapici, Mezzetti (53’ De Stefano), Tedesco, Fabbri (53’ Mutti), Saccà (66’ Raspadori). (A disposizione: Giannelli, Chmangui, Pelliconi, Grandini, Tommasini). All.: Passiatore
VIGOR CARPANETO 1922: Terzi, Zito, Barba, Colla, Fogliazza, Alessandrini, Terranova (51’ Sylla), Rossi (90’ +3’ Maggi), Franchi (80’ Lucci), Mauri (75’ Mastrototaro), Rantier (72’ Minasola). (A disposizione: Errera, Murro, Zuccolini, Tinterri). All.: Mantelli
ARBITRO: De Girolamo di Avellino (assistenti Toce di Firenze e Camoni di Pistoia)
RETI: 63’, 73’, 90’+ 2’ Sylla (V)
NOTE:  Corner 1-5, ammoniti: Togni, Karapici (M), Franchi, Colla (V), recupero 2’e 5’.