Taranto, Montella annuncia: "Faremo ricorso. Questo non è calcio, è una vergogna"

18.04.2019 18:44 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Taranto, Montella annuncia: "Faremo ricorso. Questo non è calcio, è una vergogna"

Gino Montella, direttore generale del Taranto, ha annunciato ufficialmente che il Taranto farà ricorso in merito a quanto accaduto durante l'intervallo di Picerno-Taranto (clicca qui).

Intervistato dall'emittente di Studio 100, il diggì ha dichiarato: "Noi a Taranto quest'anno abbiamo fatto dell'ospitalità un punto cardine. Vedere che i nostri calciatori vengono aggrediti con una cazzottiera alla testa e mandati all'ospedale non è qualcosa di inerente al calcio. Abbiamo presentato riserva scritta e ci muoveremo nei prossimi giorni per chiedere la vittoria a tavolino. I giocatori sono in osservazione a Potenza per i colpi alla testa ricevuti. Avevano anche escoriazioni al volto e tumefazioni varie. Se è possibile colpire con una cazzottiera al collo... Questo non è calcio. È una vergona. L'abitro ha visto tutto ma non ha capito subito, ha espulso Croce ma non aveva inteso bene. Quando ha poi visto le foto ha capito e si è dispiaciuto molto. A noi dispiace invece che questa partita debba avere strascichi extracalcistici, ma noi dobbiamo difendere il Taranto. Perché noi rispettiamo tutti quelli che vengono a giocare a Taranto, oggi purtroppo abbiamo vissuto momenti di delinquenza che niente hanno a che fare con il calcio".