Equipe Campania, chiusura con due vittorie. Si riprende lunedì

23.08.2019 19:15 di Stefano Sica   Vedi letture
Equipe Campania, chiusura con due vittorie. Si riprende lunedì

E' finita 6-1 per l'Equipe Campania (gruppo Mugnano) l'amichevole disputata questa mattina al Vallefuoco contro l'Angri, squadra neopromossa in Eccellenza e seguita per l'occasione da una decina di tifosi. Gol nel primo tempo di Della Corte, con uno splendido stacco di testa, seguito ad inizio ripresa da una doppietta fulminea di Letizia ad inzuccare due traversoni di Sandomenico e Varriale. Quest'ultimo è stato l'autore del poker con un preciso diagonale, prima del centro del grigiorosso Ascione sul filo del fuorigioco. Cinquina di Sandomenico su punizione a foglia morta (fallo al limite dell'area su uno scatenato Letizia) e sigillo dello stesso Varriale. In porta, nell'Equipe, si sono alternati Lombardo ed Alfredo Esposito, mentre in difesa il direttore tecnico Guglielmo Tudisco ha disposto una linea a quattro con Romano a destra, Della Corte a sinistra e Mancino centrale con Vincenzo Russo. In cabina di regia ci è andato Gatta, accompagnato in mediana da La Montagna e Giovanni Somma. Tridente affidato a Ritieni, Simonetti (centrale) e Troianiello. Nel secondo tempo sono entrati Letizia, Sandomenico e Umberto Varriale a conferire qualità e freschezza alla squadra, insieme ai giovani Alfonso Speltra (2002) e Mario Iaiunese (2000). Uno scorcio di gara anche per il tecnico Massimo Perna, che ha confermato di non aver smarrito classe e smalto dei tempi d'oro. Particolarmente ispirato Letizia, che anche ieri nel test di Bacoli con la Sibilla (e vinto 8-2) ha messo a segno una tripletta, mentre le altre reti sono state realizzate da Simonetti (doppietta, primo centro su rigore), Gennaro Esposito (due centri anche per lui, delizioso il secondo con un pallonetto da metà campo) e Ritieni. Sibilla (anche essa compagine di Eccellenza campana) a cui non è bastata una reazione di orgoglio (dallo 0-2 al 2-2 ad inizio ripresa) per uscire indenne. Positivo Mancino nel ruolo di centrale difensivo, compito sperimentato già al Chiovato 24 ore prima (nel match in terra flegrea erano stati utilizzati anche Cetrangolo in porta, Alessio Caiazzo con Angelo Moretta a centrocampo e Marco Ferrara sulla fascia destra). Ospite d'eccezione, Geppino Rinaldi, vicino alla firma col Gragnano. Nel frattempo, il terzino sinistro Stefano Marotta ('99) ha firmato col Barano (Eccellenza campana), mentre si attendono novità per Felice Simonetti (se lo contendono Gladiator e Giugliano). Ma anche altri atleti stanno valutando varie proposte: tra questi, Gismondo Gatta, che non andrà più ad Aversa. Buona comunque la forma dell'ex Albanova, schierato sempre come regista. Domani il rompete le righe con una partitella in famiglia alle 10, a chiusura di una settimana infinita, scandita da carichi di lavoro duri - dopo la sosta di Ferragosto - e due test ravvicinati con una temperatura bollente. Lunedì mattina la ripresa degli allenamenti. Potrebbe tornare Fabio Laringe, che non si è accordato con la Paganese.