Equipe Campania, il bilancio della prima settimana a Mugnano. Il 24 test a Coverciano

20.07.2019 15:35 di Stefano Sica   Vedi letture
Equipe Campania, il bilancio della prima settimana a Mugnano. Il 24 test a Coverciano

Si è chiusa stamattina, con una partitella in famiglia, la prima settimana di lavori dell'AIC Equipe Campania, gruppo di calciatori svincolati di stanza al Vallefuoco di Mugnano. Tantissimi i volti nuovi e nutrito il nucleo di alcune colonne storiche del progetto come Gennaro Troianiello, Raoul Lombardo,  Edoardo Catinali, Gaetano Iannini, Gennaro Esposito, Ciro Foggia (il quale rinnoverà a Cerignola in caso di permanenza in D), Tony Letizia, Mario Terracciano e Francesco Savarise. Del roster, composto da circa 60 calciatori, fanno parte anche pezzi da novanta come Diego Albadoro (ex Ternana) e Pasquale Iadaresta (lo scorso anno tra Latina e Bari), oltre a diversi golden boys come Emanuele Polverino, reduce da una stagione alla Sicula Leonzio, Michele Emmausso, l'ultima annata tra Reggina e Cuneo, Salvatore Marseglia, ex Taranto e Messina, o Biagio Filogamo, difensore classe 2001 cresciuto nel Benevento e poi transitato per l'Afro Napoli. Tra i giovani interessanti si distinguono il centrocampista ex Cavese e Verona, Giuseppe Numerato (2000), gli esterni offensivi Antonio Illiano (2000, ex vivaio di Lazio e Pro Vercelli, il recente torneo al Rotonda con apparizione alla Viareggio Cup) e Alessio Ritieni (1999, ex Aversa Normanna e Pomigliano), e l'attaccante classe '99 Raffaele Buonocore, emerso nel vivaio della Paganese e poi passato la scorsa stagione al Pomigliano. Questi ultimi tre avevano partecipato anche al raduno under del Team Napoli Soccer, sempre a Mugnano. Non mancano elementi con una lunga esperienza tra Eccellenza e D come Giuseppe La Montagna, Fabio Cifani, Andrea Bosco, Diego Petrarca e Carlo Colella. Il progetto del coordinatore AIC per la Campania, Antonio Trovato, accoglie, tuttavia, anche calciatori contrattualizzati che attendono la partenza per il ritiro con le rispettive squadre. E allora ecco che a Mugnano hanno fatto capolino Anderson Rodney de Oliveira "Babú" (neo colpo del Real Aversa), Salvatore Roghi (tornato alla Frattese), Marco Picascia (andato alla Caronnese), Flavio Marzullo (il "mago" darà ancora il suo contributo all'Afragolese) o Blas Cittadini (confermato all'Afro Napoli). Gli allenamenti sono stati guidati dal direttore tecnico Guglielmo Tudisco, accompagnato da Antonio Rinaldis e Nunzio Gagliotti, nonché dal preparatore atletico Franco Esposito (fresco di vittoria di campionato col Giugliano ma attualmente libero), e dal trainer dei portieri Giovanni Di Fiore (a breve assistito anche da Gennaro Della Corte). Nella seduta di ieri il gruppo è stato diviso in due tronconi, uno alle prese con test atletici e l'altro utilizzato per una partitella a metà campo. Mercoledì 24, dopo la ripresa degli allenamenti fissata per lunedì pomeriggio, l'Equipe Campania (gruppo Mugnano) si trasferirà al Centro Tecnico Federale di Coverciano per il consueto test con la Rappresentativa AIC locale.