Equipe Campania, pari con l'Afro Napoli. Arrivano Rinaldi e Arciello

03.08.2019 16:15 di Stefano Sica   Vedi letture
Equipe Campania, pari con l'Afro Napoli. Arrivano Rinaldi e Arciello

Pari stamani per l'Equipe Campania gruppo Mugnano nella terza uscita stagionale di questo raduno estivo. Al Vallefuoco, i ragazzi del direttore tecnico Guglielmo Tudisco, oggi accompagnato in panchina da Antonio Rinaldis e Nunzio Gagliotti, impattano 2-2 con l'Afro Napoli, dopo aver chiuso il primo tempo sempre in parità (1-1). Per l'occasione, Tudisco sceglie il 4-3-3, con Cetrangolo in porta e, davanti a lui, una difesa composta (da destra a sinistra) da Pragliola, Geppino Rinaldi (ingresso di lusso dopo l'ultima annata trascorsa tra Puteolana e Granata), Antonio Terracciano (ex Sarnese) e Marotta. Regia affidata a Gatta, con Numerato e Giovanni Somma ai lati, tridente nelle mani di Antonio Illiano, Ritieni e, falso nueve, Sandomenico. I primi minuti sono favorevoli alla squadra di Sasà Ambrosino, che controlla il gioco e tiene sistematicamente lontani i propri avversari dall'area di rigore. L'argentino Martin Pacheco si insinua nella difesa AIC e beffa Cetrangolo a porta vuota, dall'altro lato Illiano prova ad accendere il gioco con qualche fuga sulla fascia destra, ma occasioni da gol non ne arrivano. È poi Sandomenico a procurarsi e a trasformare il penalty dell'1-1. Nella ripresa l'Equipe getta in campo Cecoro, De Carlo, il '97 Matteo Gambardella, Vittorio Illiano, Laringe, Vincenzo Perna e il '98 ex Avellino, la recente annata al Granata, Luciano Arciello (anche lui approdato in gruppo in settimana). Meglio i ragazzi di Tudisco che approfittano del calo degli afronapoletani e mettono la freccia con un tap-in sottoporta di Laringe. Quindi arrivano i pali dell'ex Sangiustese e di Arciello con un bel tiro a giro, prima del pari definitivo di Franco Padin: l'attaccante argentino classe '94 raccoglie la sponda di testa di un compagno, susseguente ad un corner, e fredda Cecoro sul secondo palo con una botta fulminante.

Finisce quindi la terza settimana di lavori dell'Equipe, che si ritroverà lunedì pomeriggio al Vallefuoco per la ripresa degli allenamenti. Prima della partita, hanno lavorato a parte tutti gli atleti che avevano disputato giovedì l'amichevole col Savoia. Programmati, a tal proposito, altri due test: mercoledì 7 si va a Poggiomarino per affrontare la locale squadra neopromossa in Eccellenza, sabato 10 a Lusciano, avversario l'Albanova. Entrambe le gare inizieranno alle 17. Nel frattempo, dopo Ciro Foggia, il gruppo saluta Mario Terracciano, approdato all'Angri, e Maurizio Maraucci, neo acquisto del Gladiator.