Non solo goal: Diamo un calcio all'indifferenza

30.10.2018 23:00 di Massimo Poerio   Vedi letture
Non solo goal: Diamo un calcio all'indifferenza

E’ stata presentata presso la Sala del consiglio comunale di Gandosso (BG) la nuova iniziativa “Diamo un calcio all’indifferenza”. Si tratta di una iniziativa benefica promossa dal Comune di Gandosso e dalla società di calcio Atletico Sarnico. La neonata squadra lacustre si allena sullo storico campo Quader di Sarnico, ma per le partite del campionato di prima categoria ha trovato ospitalità sul terreno di gioco di Gandosso.

All'atto della sottoscrizione della convenzione per l'utilizzo dell'impianto sportivo, il Sindaco di Gandosso e la dirigenza della squadra bianco azzurra hanno deciso di andare oltre la sola collaborazione sportiva, promuovendo al contempo iniziative a sostegno della disabilita' e delle persone più fragili del territorio.

Si è deciso di sostenere le attività della cooperativa sociale "Il Battello onlus", la quale dal 1993 gestisce servizi a favore delle persone disabili e svantaggiate del Basso Sebino. La cooperativa ha sede a Sarnico, ma accoglie anche utenti di Gandosso, i quali sono impegnati quotidianamente in attività ludico ricreative e di socializzazione.

L'iniziativa prevede che i sostenitori dell' Atletico Sarnico e gli appassionati di calcio potranno accedere gratuitamente a tutte le partite che si disputano a Gandosso. Agli spettatori sarà richiesto solamente un contributo benefico che sarà totalmente destinato alla Cooperativa Il Battello.

Durante la presentazione dell' iniziativa, Maria Bonardi segretaria dell'Atletico Sarnico ha affermato: “Ringraziamo il Comune di Gandosso per il supporto logistico e per l'entusiasmo con cui è nato questo progetto innovativo che ci vede in prima linea a favore delle persone più sfortunate”.

Spiega il Sindaco Alberto Maffi: “È la dimostrazione che dalla nostra piccola comunità nascono tante iniziative di attenzione e di sostegno alla disabilita'. Unire sport e solidarietà costituisce il binomio vincente per coinvolgere anche i giovani nelle iniziative benefiche”.

Afferma il coordinatore dei servizi del Battello, Sergio Maffi: “ Anche i nostri ragazzi disabili giocano a calcio e da sempre le attività sportive sono state uno strumento per favorire l'integrazione e regalare un sorriso ai nostri utenti. Ringraziamo il Sindaco Maffi e Atletico Sarnico per il loro gesto concreto, i nostri ragazzi saranno i primi tifosi”.

Conclude il Sindaco Maffi: “Il battello rappresenta una eccellenza del nostro territorio, oggi "Diamo un calcio all'indifferenza" e lanciamo una nuova iniziativa, con la speranza che in futuro tutte le squadre della zona possano seguire il nostro esempio”.