L'Italia non è più invincibile: la Spagna va in finale di Nations League

06.10.2021 23:22 di Anna Laura Giannini   vedi letture
Foto di © Figc
Foto di © Figc

Tre mesi dopo il successo dell’Italia nella semifinale di EURO 2020, la Spagna vince 2-1 a San Siro e si prende la sua rivincita conquistando un posto nella finale di Nations League e costringendo gli Azzurri a traslocare a Torino, dove domenica pomeriggio affronteranno la perdente di Francia-Belgio nella finalina per il terzo posto.

Si interrompe così dopo oltre tre anni la striscia di 37 risultati utili consecutivi della Nazionale di Roberto Mancini, per la prima volta sconfitta al Meazza nonostante la spinta dei 37.000 tifosi che al fischio finale hanno comunque reso omaggio con un applauso ai Campioni d’Europa. In una Spagna giovane e temeraria, con Luis Enrique che fa esordire dall’inizio il diciassettenne Gavi e nella ripresa il diciannovenne Yeremi Pini, non c’è da stupirsi che la doppietta decisiva la realizzi il ventunenne Ferran Torres. Non basta il gol segnato nel finale da Pellegrini dopo la cavalcata del solito generosissimo Federico Chiesa.

L’Italia può recriminare per i due pali colpiti da Bernardeschi e Chiesa, per l’occasione sprecata da Insigne sullo 0-1 e per l’espulsione (doppio giallo) di Bonucci sul finale di primo tempo, con il gol del 2-0 subito prima di rientrare negli spogliatoi e con la difesa ancora da riassestare. Domenica pomeriggio a Torino gli Azzurri scenderanno quindi in campo nella finale per il terzo posto, mentre la Spagna tornerà a San Siro con l’obiettivo di alzare al cielo la coppa.