Lutto nel mondo del nuoto: morto il campione italiano Stefano Iacobone

23.03.2019 10:46 di Ermanno Marino   Vedi letture
Lutto nel mondo del nuoto: morto il campione italiano Stefano Iacobone

Il mondo del nuoto è in lutto. È morto ieri il campione italiano del 2009 nei 100 farfalla Stefano Iacobone, 31 anni, che ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto sulla statale 42 che porta verso Castel Rozzone e Arcene, a Treviglio, in provincia di Bergamo.

Ne ha dato notizia la Federazione Italiana Nuoto con una nota stampa. Secondo le prime ipotesi sarebbe stato un colpo di sonno a far perdere il controllo della propria auto che è sbattuta violentemente contro il guardrail. Nonostante i soccorsi celeri della Croce Rossa di Treviglio per Iacobone non c'è stato nulla da fare.

L’atleta lombardo, si era ritirato dalle gare agonistiche ed ora lavorava come istruttore alla piscina comunale di Treviglio, tesserato per la società Master Melzo Nuoto. Iacobene aveva in precedenza fatto parte del Team Lombardia MGM e per l’Ispra Nuoto di Varese, allenato dal tecnico federale Stefano Morini (coach dei più grandi, da Federica Pellegrini a Gregorio Paltrinieri).

Nel 2009 aveva stabilito il record italiano della 4×100 mista in vasca corta. A livello individuale deteneva il 14° crono italiano di tutti i tempi in 52.98 e il 34° nei 200 (2.00.20), mentre da 25 metri aveva di personale 52.98 e 1.54.87 (12esimo all time).