Per Teramo e Campobasso ora non resta che il Consiglio di Stato

03.08.2022 13:39 di Nicolas Lopez   vedi letture
Per Teramo e Campobasso ora non resta che il Consiglio di Stato

Dopo la bocciatura da parte del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio dei ricorsi presentati, per Teramo e Campobasso l'unica speranza per restare in Serie C è il ricorso al Consiglio di Stato, ultimo grado di giudizio amministrativo.

I tempi però sono estremamente lunghi e si rischierebbe un caso Sambenedettese bis, con i rossoblù che pure facendo ricorso accettarono di iscriversi in soprannumero in serie D di fatto rendendo vano lo stesso procedimento. Infatti avrebbe senso la carta del Consiglio di Stato solo nel caso in cui Teramo e Campobasso decidano di andare avanti perseguendo tale strada con fermezza.

Il campionato di Serie C però non si fermerà. I ripescaggi di Fermana e Torres sono praticamente cosa fatta ed a breve saranno ufficializzati organici e calendari della terza serie italiana. Resterebbe praticabile invece la strada di chiedere l'iscrizione in Serie D proprio come fece la Sambenedettese. Vedremo cosa decideranno Teramo e Campobasso.