Derthona, quanti giovanissimi in vetrina

17.05.2018 09:30 di Massimo Poerio  articolo letto 231 volte
Derthona, quanti giovanissimi in vetrina

Nonostante l'amara retrocessione, il Derthona ha di che gioire. Il club bianconero ha infatti messo in luce diversi giovanissimi talenti quanche quest'anno in Serie D. Su di loro sono pronti a fiondarsi molti club del massimo campionato dilettantistico nazionale ma, anche, diversi club professionistici.

Uno dei più pronti sembra Sebastian Echimov, centrocampista centrale classe 1998, che è dotato di piede sopraffino e visione di gioco. 

Come lui c'è anche Stefano Monteleone, trequartista '98, che fa della tecnica e della fantasia un valore aggiunto. C'è poi il classe 1999 Alessandro De Santis che è un vero e proprio jolly per la retroguardia, grande fisico e piede educato. A chiudere i più piccoli, i classe 2000, che sono l'attaccante Alessandro Mutti, che fa della grande velocità la sua arma segreta, ed il portiere Torre che dimostra un potenziale da grande numero uno.