FC Messina, si aggrega al gruppo di Rigoli un centrocampista ex Fiorentina

22.11.2020 12:26 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: messinasportiva.it
FC Messina, si aggrega al gruppo di Rigoli un centrocampista ex Fiorentina

Ancora un test in famiglia per il Fc Messina, che prova così a compensare la terza domenica senza impegni ufficiali. Non mancano però i pensieri per mister Rigoli, privo di ben sei elementi: Caballero, Coria, Aita, Giuffrida, Camara e Carbonaro, con quest’ultimo in stampelle a bordo campo, in attesa di indicazioni sulle condizioni della caviglia, dopo uno scontro con Agnelli in allenamento. Ad amichevole in corso, per infortunio, out anche Marone e Dambros.

Per arrivare a schierare due undici, lo staff tecnico ha lanciato con la formazione in maglia bianca il centrocampista senegalese Moussa Faye, 1999 cresciuto nel vivaio della Fiorentina, con una breve esperienza nella Massese, che si è aggregato per un periodo di prova in vista dell’eventuale tesseramento. In maglia viola oltre sessanta gettoni e sette reti tra formazione Primavera e torneo di Viareggio.

In campo anche il giovanissimo Antonio Bosco, 16enne cresciuto nel vivaio, mentre non è stato impiegato Vincenzo Romano, altro 2004 che ha militato nella formazione Under 19, che vanta un’esperienza nel Catania ed è stato aggregato negli ultimi giorni.

Soltanto una rete, ma anche tanto agonismo, nel primo tempo, quando al 33′ è andato in gol Noguera, con un tiro dal limite preciso che si è insaccato sul primo palo. In porta c’era già Tocci, che aveva rimpiazzato l’acciaccato Marone. Da segnalare anche le iniziative di Garetto per la formazione in pettorina gialla, mentre Bevis con un’azione personale e un tiro rimpallato in angolo e Dambros dalla distanza hanno mancato il pareggio.

Dopo qualche rimescolamento, con Garetto e Mukiele che passano con i “bianchi” e Barcos e Gille con i “gialli”, già al 3′ arriva la rete dell’1-1, con Dambros che sotto misura sfrutta un assist di Bevis. Poi la caduta autonoma sulla caviglia ha costretto il brasiliano a lasciare il campo tra l’apprensione dello staff. All’8 anche il 2-1, con un’azione simile a quella decisiva a Rende: Garetto serve in profondità Ricossa e a rimorchio il gol di Fissore.

In questa fase la formazione in casacca gialla, quella più vicina al possibile undici titolare, si fa preferire e al quarto d’ora, sul lancio in profondità per Mukiele, che serve Bevis: il francese deposita in rete il 3-1. Gille, ben servito in area, viene ipnotizzato da Strino, e al 20′ i “bianchi” accorciano con Kellian, dopo tre ribattute di Strino, in un’area trafficata per il momentaneo 3-2. Infine è Garetto a firmare il definitivo 4-2. Dopo 35′ e una frazione più corta arriva il fischio finale.

Fc Messina A: Marone (20′ pt Tocci, 1′ st Strino), Casella, D. Marchetti, Fissore, Ricossa, Bevis, Agnelli, Palma, Dambros, Gille (1′ st Garetto), Barcos (1′ st Mukiele).
Fc Messina B: Tocci (20′ pt Strino, 1′ st Tocci), Barnofski, A. Marchetti, Quitadamo, Bosco, Di Giorgio, Garetto (1′ st Gille), Kellian, Faye, Mukiele (1′ st Barcos), Noguera.