Il Ciliverghe blinda la porta

07.12.2018 10:30 di Massimo Poerio  articolo letto 482 volte
Il Ciliverghe blinda la porta

Il Ciliverghe ha comunicato, con una nota, di aver acquisito le prestazioni sportive del portiere Sergio Viotti, classe ’90, legato alla società fino al prossimo 30 giugno.

L’estremo difensore è cresciuto nel Settore Giovanile del Brescia Calcio per poi disputare finora l’intera carriera in Serie C dove ha indossato tra le altre le maglie di Monza, Grosseto, Cremonese, Martina Franca e Giana Erminio dove ha trovato la maggiore continuità.

“È un innesto di esperienza per un reparto dove avevamo deciso di intervenire per dare maggiore sicurezza alla squadra; - commenta il direttore sportivo Danilo Facchinetti - la trattativa è stata piuttosto rapida in quanto Viotti conosce bene l’ambiente del Ciliverghe e aveva voglia di tornare in campo. Noi scommettiamo e puntiamo su di lui che per la Serie D deve essere un calciatore che fa la differenza. La volontà della proprietà è porre basi solide su cui costruire e crescere ancora più”. “Avevo il forte desiderio di tornare in campo dopo alcune vicissitudini professionali - le prime dichiarazioni del neo portiere gialloblù - e Ciliverghe ho ritenuto fosse l’ambiente ideale per questo. Conosco alcuni compagni per averci giocato nella categoria superiore e ho stima dello staff tecnico che è stata un aspetto importante su cui ho basato la mia decisione. Inoltre la proprietà è un punto di riferimento per ormai tutta la Lombardia e ripartire in un posto che profuma di “casa” penso sia stata la scelta migliore. La squadra pratica un bel gioco, in cui anche il portiere è chiamato spesso in causa e sicuramente possiamo toglierci delle belle soddisfazioni. L’obiettivo è quello di fare più punti possibili ad iniziare da sabato contro l’OltrepoVoghera”.