Il Seravezza Pozzi lavora alle prime conferme

27.06.2022 10:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Fonte: almananaccocalciotoscano
Il Seravezza Pozzi lavora alle prime conferme

Al Seravezza Pozzi si prepara una stagione che dovrà essere di riscatto, dopo l'ultima annata priva di brillantezza. Da alcuni giorni è arrivata la nomina ad allenatore di Walter Vangioni, che ritorna in verde-azzurro dopo un anno in cui ha condotto alla salvezza il Ghiviborgo (subentrando a Bifini alla 10a giornata). Con lui il presidente Lorenzo Vannucci intende condurre un progetto triennale che valorizzi e faccia crescere la società sotto tutti gli aspetti. Già annunciate sui social, con video densi di pathos emotivo, le prime importanti conferme.

Della rosa 2021-22 resteranno il portiere Ettore Lagomarsini (93), i difensori Giacomo Cavalli (02), Brian Bedini (99) e Fabio Maccabruni (97), i centrocampisti Nicolas Bresciani (97) e Marco Granaiola (90), capitano del club, la punta di diamante Lorenzo Benedetti (97), autore di 16 centri in 37 partite. Il presidente Lorenzo Vannucci, in una recente video intervista pubblicata sui social, ha annunciato la realizzazione, prevista in agosto, del campo erba sintetica, da utilizzarsi per il settore giovanile, serbatoio fondamentale per arricchire la rosa della prima squadra. Piena fiducia a mister Vangioni, il cui ritorno poteva concretizzarsi già ad ottobre, ed è avvenuto con piena soddisfazione non appena è sfumata un'alternativa importante che poteva delinearsi per lui all'orizzonte. Insieme al direttore tecnico Vinicio Maggi sono quindi iniziati i colloqui, approdati alle prime conferme, nel segno della massima motivazione, della qualità tecnica e della piena efficienza fisica, e presto arriveranno annunci di nuovi arrivi, forse a partire da Federico Sorbo (91), difensore centrale del Ghiviborgo - 36 partite l'anno scorso con 1 gol - che seguirebbe così il suo allenatore. Dal canto suo Walter Vangioni, dopo aver sottolineato l'obiettivo salvezza centrato a Ghiviborgo, si è detto pienamente soddisfatto di tornare nell'ambiente che già l'ha visto protagonista per cinque stagioni, con la speranza di creare un gruppo di valore capace di riportare la squadra almeno nella parte sinistra della classifica, e magari i tifosi a seguirla numerosi anche nelle trasferte. E' di queste ore, infine, la notizia che Vangioni si è aggiudicato, quale migliore allenatore della categoria, il premio D-Club, concorso per tifosi con votazioni on line ideato dal Dipartimento Interregionale LND in collaborazione con il CdS-Stadio.