Modena altri due colpi

14.06.2018 19:00 di Anna Laura Giannini  articolo letto 1283 volte
Fonte: gazzetta di modena
Modena altri due colpi

Altri due rinforzi con il pedigree perfetto non solo per affrontare il campionato di serie D ma anche per vincerlo, entrambi reduci non a caso dalla promozione in C conquistata poche settimane fa con la maglia della Vis Pesaro: approdano a Modena dopo l’ultima esperienza nel club marchigiano il difensore centrale Luca Cacioli (’82) e l’attaccante Pierluigi Baldazzi (’85), elementi di assoluta esperienza per la categoria che vanno ad aggiungersi all’altro acquisto sin qui ufficializzato, quel Carlo Ferrario (’86) capace di laurearsi per ben due volte nelle ultime tre stagioni capocannoniere assoluto della serie D con Bra e Pergolettese.

Luca Cacioli, aretino di 36 anni, vanta in carriera la bellezza di otto promozioni dalla serie D alla C e conosce bene anche Gigi Apolloni: insieme al tecnico di Frascati, tre anni fa, fu infatti tra i protagonisti della rinascita del Parma dopo il fallimento, culminata con la prima di tre promozioni consecutive.

Difensore centrale, aggiungerà la sua esperienza a quella del coetaneo Armando Perna, il cui tesseramento verrà ufficializzato alla scadenza del contratto che lo lega al Mestre fino al 30 giugno. Il pacchetto dei difensori centrali potrà contare anche su Stefano Berni (’93), che Tosi ha voluto portare con sé da Lentigione. Baldazzi, bolognese di 33 anni, è invece un ottimo conoscitore del girone D di serie D, quello che dovrà affrontare anche con la maglia canarina: con Santarcangelo, Castel San Pietro, Castellarano, Imolese, Rimini e San Marino ha giocato su tutti i campi della regione e in ogni squadra il suo contributo in termini di corsa e assist è stato forse ancor più prezioso dei gol messi a referto.

Può essere impiegato come esterno d’attacco o come seconda punta, dunque starà a mister Apolloni decidere dove piazzarlo nel suo scacchiere tattico, a seconda del modulo con il quale il tecnico di Frascati sceglierà di vestire il suo Modena. Non c’è solo la serie D nelle carriere di Cacioli e Baldazzi, perché i due neoacquisti canarini hanno collezionato più di cento presenze tra i professionisti, nella vecchia C2 prima e nella C unica poi. Il nuovo Modena prende dunque sempre più forma, a partire dalle pedine imprescindibili a livello di esperienza. Ma il lavoro di Doriano Tosi è ancora lungo e il direttore sportivo ha contatti ben avviati per poter annunciare a breve altri colpi da novanta, in particolare un ulteriore attaccante da gol pesanti. La pista che porta a Fabio Lauria (’86, Sanremese) resta viva, così come quella per il trequartista Marco Spinosa (’91, Massese).