Ciliverghe eliminato dalla Folgore Caratese: esce dalla Coppa

09.10.2019 23:46 di Ermanno Marino   Vedi letture
Ciliverghe eliminato dalla Folgore Caratese: esce dalla Coppa

Sedicesimi di Coppa Italia per il Ciliverghe che ospita a Casa Cili la Folgore Caratese vittoriosa nel turno precedente contro il Caravaggio. Il tecnico Carobbio come annunciato dà spazio a chi ha trovato finora meno spazio in campionato e ne nasce una squadra che ha nel solo Valtorta il punto fermo disposta secondo il 4-3-2-1 già visto contro la Correggese. Gli ospiti da parte loro presentano un undici quasi titolare e fin dai primi minuti conducono la partita sfondando prevalentemente sulla loro sinistra con Di Stefano che già al 5’ sfiora la rete del vantaggio grazie ad una girata a centro area alta di poco sulla traversa. Due minuti dopo il numero dieci ospite si produce in un tiro da fuori area nuovamente di poco alto sulla porta difesa da Valtorta. Si passa al 14’ quando un diagonale mancino di Graziani attraversa tutto lo specchio della porta trovando come unica deviazione la mano di Valtorta ad allungare in angolo; sugli sviluppi del corner sfiora la rete Ciko di testa su cui si oppone Valtorta bravo ad alzare sulla traversa con il pallone che termina nuovamente in angolo. Il vantaggio della Folgore Caratese è nell’aria e giunge al 19’: discesa sulla sinistra di Silvestro e cross al bacio sul secondo palo per la deviazione aera di Graziano che segna l’1-0. Vola Valtorta al 22’ a deviare in angolo un gran destro da fuori area di Antonucci, mentre due minuti l’estremo gialloblù può solo guardare la girata di Bartulovic uscire a fil di palo. Il Ciliverghe non riesce a rendersi pericoloso in avanti e la Folgore Caratese raddoppia al 35’ su un nuovo traversone dalla sinistra è di Bartulovic la deviazione aerea sul primo palo che vale il 2-0. I padroni di casa costruiscono la prima occasione da rete al 41’, protagonista Berta con una serpentina sulla sinistra che manda fuori giri la retroguardia azzurra e passaggio a Licini appostato al limite dell’area i cui tiro finisce alto sulla traversa. Prima dell’intervallo nuova occasione per la Folgore Caratese che vede il tiro di Di Stefano uscire a fil di palo. Nell’intervallo Carobbio lascia negli spogliatoi Panelli, Garofalo e Coulibaly inserendo Manu Aning, all’esordio assoluto in prima squadra, Comotti e Confalonieri nel tentativo di riaprire la partita ed all’8’ per poco Berta non la riapre con una punizione a giro da fuori area che lambisce il palo alla destra di Del Ventisette. La gara operò non si riapre e non offre emozioni, con la Folgore Caratese in controllo e che impegna Valtorta al 24’ su un diagonale di Silvestro su cui il portiere si distende deviando in angolo. Carobbio inserisce anche Mozzanica in luogo di Berta e due minuti dopo gli ospiti restano in dieci per l’espulsione di De Foglio; il Ciliverghe cerca di premere alla ricerca del gol che riaprirebbe la gara, ma lo trova solo al 48’ grazie ad una bella girata in area di Confalonieri. Il tempo per l’assalto finale neanche c’è, fine corsa per i gialloblù in Coppa Italia attesi domenica dal derby esterno contro il Breno.