Il Picerno ruggisce in Coppa. Cerignola

25.10.2018 17:00 di Nicolas Lopez  articolo letto 289 volte
Il Picerno ruggisce in Coppa. Cerignola

Il ruggito della Leonessa dopo due sconfitte in campionato. Il Picerno rialza la testa e lo fa con una vera e propria impresa, quella portata a termine al “Monterisi” di Cerignola, dove la squadra di mister Giacomarro ha concluso il match in 9 contro 11 vincendo per 2-1. Protagonista indiscusso del match Soulemayene Camara, classe 96, alla sua prima doppietta con la maglia rossoblù. Il Picerno accede così agli ottavi, dove pesca il Messina per una sfida di lusso. Sarà il sorteggio a decidere se si giocherà nel Melandro o sullo Stretto. Un Picerno inedito quello sceso in campo con l’Audace, con mister Giacomarro che ha dato spazio a chi non ne ha avuto in questa prima parte di campionato.  Tra i pali esordio per Coletta, prima da titolare per Agresta, Imbriola, De Santis, Ianniello, Camara, Langone e Impagliazzo, con quest’ultimo che ha giocato tutta la partita al rientro dal lungo infortunio e dall’intervento subito. Idem per Pitarresi, al rientro dopo l’infortunio. Espulsione: al 49’ Imbriola e al 90’ Vanacore per doppio giallo.

La prima conclusione in porta è del Picerno, con Agresta che prova ad impensierire Vassallo, che respinge. Poi Pitaressi ci prova con un destro, ma c’è ancora la risposta di Vassallo, che si distende e respinge. E al 34’ arriva il vantaggio: Langone Soumahoro per Camara, che fulmina Vassallo con un gran tiro e palla all’incrocio. C’è tempo allo scadere per la reazione del Cerignola, ma il colpo di testa di Longo è preda di Coletta. Nella ripresa al 4’ Picerno in dieci per il doppio giallo di Imbriola. Al 51’ ci prova Siclari, senza fortuna, poi palo dei padroni di casa sulla conclusione, su punizione, di Vittorio Esposito. Entra in campo Kosovan all’8’ della ripresa, e dopo 5’ da il via al raddoppio: passaggio filtrante per Camara, che a tu per tu con Vassallo non sbaglia e gonfia la rede per la seconda volta. Il Picerno, che raddoppia in inferiorità numerica, si difende bene, ma subisce poi il gol di De Cristofaro al 16’ della ripresa, con la palla che sbatte sul palo ed entra in rete. Ci provano in tutti i modi i padroni di casa, ma Coletta e company respingono ogni attacco. E dopo 6’ di recupero (con l’espulsione di Vanacore per doppio giallo al 90’) può festeggiare la squadra di Giacomarro, per una vera e propria impresa. Oggi alle 15:30 la ripresa degli allenamenti, domenica al “Curcio” arriva il Nardò.  

il tabellino

Audace Cerignola-Picerno 1-2

Audace Cerignola (4-2-3-1): Vassallo, Tedone (45’ st Cascione), Matere, Di Cecco (30’ st’ Lattanzio), Abruzzese, Allegrini, Longo (16’ st Loiodice), De Cristofaro (16’ st Carannante), Siclari, Esposito Vittorio, Russo (20’ st Marotta). A disposizione: Abagnale, Cascione, Ujka, Parise, Pugliese. All.: Bitetto
Picerno (3-5-2): Coletta, Imbriola, De Santis (8’ st D’Alessandro), Impagliazzo, Pitarresi, Bassini, Vanacore, Ianniello (44’ st Ligorio), Camara (23’ st Tedesco), Agresta (8’ st Kosovan), Langone (23’ st Sambou). A disposizione: Grilo, Grieco, Sanna, Sgovio. All: Giacomarro
Reti: 34’ Camara (P), 59’ Camara (P), 61’ De Cristofaro (A)
Note: Espulsi: al 4’ del st Imbriola (P) e al 45’ st Vanacore (entrambi per doppio giallo). Angoli: 12-3. Ammoniti: Kosovan (P)