Taranto, calciomercato: Ganci, Matute, Foggia, Ouattara. Le ultime

10.08.2020 18:32 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Taranto, calciomercato: Ganci, Matute, Foggia, Ouattara. Le ultime

Prosegue il mercato del Taranto, lentamente ed in modo meticoloso. La dirigenza ionica ha optato per un determinato budget che non andrà superato, per questo le trattative stanno andando avanti in modalità slow motion.

Se Guaita quindi ha rivisitato il proprio ingaggio scegliendo di restare a Taranto, in virtù anche del proprio legame biennale, Matute con un accordo della medesima durata, ha chiesto tempo prima di comunicare la propria decisione. Anche il calciatore ex Avellino dovrebbe ridurre le proprie pretese, ma vista la fase di stallo in cui versa la trattativa, potrebbe optare per andare via.

Nel momento in cui Matute non dovesse restare, il Taranto potrebbe virare su Facundo Ganci, pupillo di Laterza a Fasano, che attende di svincolarsi definitamente dal fallimentare progetto Sly Trani. Potrebbe seguirlo un altro argentino, il difensore Gonzales reduce dalla stessa esperienza e con costi meno pretenziosi rispetto a Murolo e Rainone.

Laterza però ha chiesto un trequartista e sfumati Liurni ed Esposito, con Giovinco inarrivabile per i costi elevati, anche Cerone rischia di sfumare per una questione di carta di identità, avendo in squadra Marsili ed Alfageme di già provata esperienza. Per questo i fari sono puntati su Herrera ex Sorrento, anch’egli in attesa di svincolo dallo Sly Trani.

Nel contempo si lavora sul reparto avanzato. La trattativa con Foggia non si è arenata, il calciatore è in attesa di sciogliere il proprio contratto con il Casarano, che stenta a liberarlo nonostante la conferma di Favetta e l’arrivo di Rodriguez. Una volta libero Foggia sceglierà la propria destinazione. Al momento l’offerta della dirigenza ionica non soddisfa la punta, cercato anche in modo insistente dal Cerignola.

Resta aperta la pista Ouattara. Il calciatore accetterebbe senza problemi l’offerta del Taranto ed ha in tasca il gradimento del tecnico Laterza. La dirigenza ionica sta attendendo lo sviluppo di altre trattative parallele prima di sciogliere le proprie riserve, ma l’attaccante ha sul piatto una buona proposta da parte del Lavello e potrebbe decidere di accettare a stretto giro.

Nelle scorse ore è circolata la voce anche di una riconferma di Genchi. L’attaccante però non è stato contattato nonostante il rapporto ottimale con Montervino. L’x Potenza viaggia su cifre elevate di ingaggio rispetto a quella che potenzialmente sarebbe la proposta del Taranto e per questo difficilmente la trattativa potrà avere il via. Anche Oggiano è ormai da considerare un ex, sull’esterno ci sono Brindisi e Fidelis Andria.