Anconitana, il diesse Arcipreti al doppio colpo Gabbianelli e Bugarp

Eccellenza Marche
06.08.2020 01:30 di Davide Guardabascio   Vedi letture
Fonte: corriere adriatico
Anconitana, il diesse Arcipreti al doppio colpo Gabbianelli e Bugarp

II direttore sportivo dell’Anconi­tana, Alvaro Arcipreti, ha ripreso i con­tatti con l’esterno offensivo Gianmarco Gabbianelli. Un nome che era uscito nelle settimane scorse e che nelle ulti­me ore è tornato alla ri­balta.

Il giocatore, che ha vinto il campionato di Serie D con il Campodarsego, ha comuni­cato alla società veneta che non rimarrà. Una scelta difficile da prendere, ma inevitabile do­po che il presidente del club ha preso la sofferta decisione di rinunciare per mo­tivi economici alla C. L’operazione per portare in biancorosso Gabbianelli non è semplice da affrontare visto che non vorrebbe scendere di categoria. Con una buona offerta e un progetto interes­sante, l’uomo mercato dorico farà il pos­sibile per convincerlo. Classe ’94, fane-
se, nel 2012 era stato ingaggiato dall’In- ter non sfigurando nel settore giovanile. Poi, quattro anni di C con Pro Patria e Prato, prima di ritornare in granata. Cu­riosità: nel 2015-16 siglò la rete del mo­mentaneo pareggio al Del Conero con una magistrale punizione quando vesti­va la maglia dei toscani. Nel 4-3-3 che ha in mente Lelli, potreb­be sistemarsi nel ter­zetto offensivo, ma an­che come trequartista. Il corteggiamento va avanti spedito, a breve scopriremo se il matri­monio si potrà fare.

Le altre trattative

Guardando sempre al settore avanzato, la stessa cosa vale per Gianluca Bugaro (’93), un altro obiettivo dichiarato dell'Anconitana. Anche lui, proprio co­me Gabbianelli, ha vinto il torneo con il Matelica e, pertanto, ha il legittimo desi­derio di giocare in scenari diversi dall’Eccellenza. L’Anconitana non di-

spera, dialoga con l’agente del ragazzo che è un figlio di questa città. La sensa­zione è che l’assalto decisivo possa avve­nire più avanti, dopo ferragosto. Sem­pre che nel frattempo non firmi per un altro club. Intanto, gli appuntamenti che si sarebbero dovuti tenere ieri con il procuratore di Alessio Palladini (’99) e con il difensore centra­le Gaetano Carrieri (’88), sono stati riman­dati a oggi. Lo stopper avrebbe dato la sua di­sponibilità e, salvo ri- pensamenti, diventerà ufficiale. Continua ad essere sondato con molta attenzione il mercato degli attac­canti, un reparto nel quale proprio non si può sbagliare. Nei pensieri di Arcipre­ti ci sono diversi profili, tutti da valutare attentamente e da concordare con l’alle­natore Marco Lelli. A proposito di pun­te: Alex Ambrosini è nel mirino del Giu- lianova che nel frattempo pensa anche a Liborio Zuppardo, nello scorso inver­no già in trattativa con l’Anconitana che alla fine virò poi su Vincenzo Liccardi, ora accasatosi al Sorrento.

Rebus campionato

Con lo stato di emergenza prorogato dal premier Giuseppe Conte fino al 31 otto­bre a causa del Covid, la partenza dei campionati dilettanti­stici sono a forte ri­schio. Finora il Comita­to regionale Marche aveva come idea di co­minciare alla prima settimana di ottobre, ma a questo punto è lo­gico aspettarsi uno slit­tamento. Anche per questo motivo l’An­conitana, che pensava di iniziare il ritiro dopo ferragosto, è in attesa di conoscere tutti gli sviluppi. Una faccenda che sta bloccando anche la scelta dello staff tec­nico da affiancare a Marco Lelli e a Ste­fano Goldoni.