Anconitana, il mercato è ancora protagonista: le ultime

Eccellenza Marche
10.08.2020 20:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: radiotua.com
Anconitana, il mercato è ancora protagonista: le ultime

Nelle prossime ore ci saranno dei movimenti importanti per il mercato degli under in casa Anconitana. Alcuni ragazzi, necessari per completare l’organico, molto probabilmente arriveranno dalla Toscana, altri dal Perugia. Il presidente Stefano Marconi è in contatto con il patron degli umbri Massimiliano Santopadre, le visite e le telefonate in questo periodo per motivi professionali si sono sprecate. Tra i due c’è grande sintonia, al punto che stasera il numero uno della Rays potrebbe essere all’ “Adriatico” per seguire la partita valevole per i playout contro il Pescara su preciso invito dell’attore principale dei grifoni. Proprio sulla scorta di questa amicizia dovrebbe sbocciare una collaborazione tra i due club. Parteciperanno sicuramente al ritiro estivo (non è ancora ufficiale ma salvo cambiamenti si terrà a Lucoli sul Gran Sasso, dopo ferragosto), i baby Baciu, Boafo, Terranova e Marzioni. Ieri una voce: i dorici sarebbero interessati a chiudere con Filippo Bartoli, attaccante della Fermana che si è messo in luce con la Berretti canarina. E’ facile che quest’ultimo possa aggregarsi, almeno inizialmente, con la prima squadra prima di valutare altre soluzioni.

Oggi erano previsti altri incontri con il direttore sportivo pronto a chiudere un paio di operazioni. Un difensore centrale, e una punta, operazioni che dovrebbero essere annunciati già oggi. Per il pacchetto arretrato in lizza ci sono: Andrea Munaretto dell’Este (pare sia diventata la prima scelta), ma non vengono trascurati affatto i profili di Gaetano Carrieri, Davide Maioli e Niccolò Pupeschi che, nonostante il corteggiamento del Rimini incontrerà il ds biancorosso. Sull’attaccante massimo riserbo, questo può significare che è stato individuato un calciatore importante con cui è stato già imbastito un discorso. Quando è così di solito l’operazione sta per concludersi.