Ausonia, furia-Iodice: «Giocatori appagati? Possono restare a casa»

Eccellenza Lazio
13.03.2018 12:00 di Giovanni Pisano  articolo letto 127 volte
Fonte: Emiliano Papillo - Ilmessaggero.it
Ausonia, furia-Iodice: «Giocatori appagati? Possono restare a casa»

Dura presa di posizione della società dell'Insieme Ausonia del patron Anelli dopo la pesante sconfitta casalinga rimediata dalla squadra guidata da mister Roberto Gioia ieri mattina in casa contro la Play Eur. La squadra ciociara è stata sconfitta per 4-1 dai romani senza in pratica mai dare l'impressione di poter reagire. La gara era valida per la ventiseiesima giornata del campionato regionale di Eccellenza, girone B. Con otto gare ancora da disputare l'Insieme Ausonia resta ferma a 39 punti in ottava posizione, vicina alla salvezza ma ormai fuori dal sogno playoff.

«Ieri la prestazione della squadra è stata imbarazzante, negativa da ogni punto di vista. Come società siamo veramente molto delusi. Si è trattato di una delle piu' brutte gare giocate dall' Insieme Ausonia negli ultimi cinque anni, così non può andare- ha spiegato il ds degli ausoni, Carlo Iodice- abbiamo rappresentato ai ragazzi il punto di vista della società. Chi si sente appagato può starsene tranquillamente a casa, non ci serve».

«Domani- ha aggiunto Iodice- parleremo con i giocatori, vedremo in quanti si presenteranno, la prestazione è stata talmente negativa che c'è da vergognarsi. Forse in amichevole avremmo sudato di piu'. Una sconfitta può starci ci mancherebbe, ma senza lottare non lo accettiamo, ci faremo sentire»

«Da neopromossa avere 39 punti ad otto giornate dal termine non è malissimo, siamo ottavi, ma ci aspettavamo qualcosa in piu'. Invece è arrivare la prestazione di ieri che non può essere giustificata in alcun modo, abbiamo fallito il salto di qualità. Otto partite alla fine sono ancora tante, possiamo ancora crescere ma bisogna tornare a giocare ed a lottare su ogni pallone. Queste brutte figure- incalza Iodice- non sono piu' tollerabili. Si fanno tanti sacrifici, l'Eccellenza è un campionato importante, queste prestazioni non si possono accettare. Ci aspettiamo una forte reazione da parte della squadra da chi ancora vuole lottare ed ama questa maglia. Domenica c'è l'Arce in trasferta, gara difficilissima, ci aspettiamo una grande reazione».