Città di Vigevano, col Cassano match che vale una stagione

Eccellenza Lombardia
02.03.2019 14:00 di Nicolas Lopez   Vedi letture
Fonte: la provincia pavese
Città di Vigevano, col Cassano match che vale una stagione

Il Città di Vigevano si appresta ad affrontare la gara che vale una stagione: domenica pomeriggio a Cassano Magnano infatti i biancocelesti di mister Stefano Melchiori sfideranno in trasferta l’Union Villa Cassano per quella che può veramente essere l’ultima chiamata utile per evitare una clamorosa bocciatura in una stagione che era cominciata sotto ben altri auspici. Il Città di Vigevano è infatti penultimo in graduatoria, ma il distacco dalla quint’ultima – a oggi l’Ardor Lazzate che ha ben tredici punti di vantaggio sui Ducali – non consentirebbe di giocarsi gli spareggi salvezza.

Per accedere almeno ai playout dunque è necessario arrivare almeno terz’ultimo e oggi il primo obiettivo è proprio l’Union Villa Cassano che ha tre punti in più rispetto ai Ducali. La formazione varesina mercoledì sera ha perso il recupero di campionato contro il Varese (0-2 il risultato finale) e questa è una buona notizia per il Città di Vigevano che però adesso vede le proprie speranze passare necessariamente per una vittoria domenica a Cassano Magnano. «Andiamo a Cassano Magnago consapevoli che, se non otteniamo una vittoria, siamo praticamente retrocessi – spiega senza mezzi termini il direttore sportivo Piero Cordio –. Ci aspettavamo una reazione dopo la sconfitta contro l’Accademia Pavese, ma non è arrivata e anzi abbiamo rimediato altre due sconfitte di fila. Spero che domenica la squadra, consapevole di essere di fronte a un bivio, possa tirare fuori quello che è mancato in questo ultimo periodo ». COSTRETTI A VINCERE «È l’ultima chance e siamo costretti a vincere – dice ancora il direttore sportivo del Città di Vigevano – con un pareggio o una sconfitta la nostra stagione è finita. Rimaniamo aggrappati a quest’ultima speranza, bisognerà vedere se la squadra avrà la forza per ottenere l’unico risultato che lascerebbe ancora aperti i giochi». Per i ducali è un periodo molto complicato: nelle ultime tre gare sono arrivate altrettante sconfitte – tutte tra le mura amiche del centro sportivo Antona – con ben nove gol subìti. Domenica a Cassano Magnago il gruppo sarà al completo, ma servirà una prestazione molto diversa da quella delle ultime settimane per raddrizzare una stagione davvero tribolata.