Corigliano, domani è appuntamento con la storia

Eccellenza Calabria
21.12.2018 18:00 di Massimo Poerio  articolo letto 245 volte
Corigliano, domani è appuntamento con la storia

Attesa vigilia per l’ultimo atto di coppa Italia Dilettanti Calabria 2018/19. Sul neutro del “G. Lopresti”, a Palmi, di fronte coriglianesi e sanluchesi per una sfida secca, in fìgara unica e senza appelli. Dal canto suo, la squadra di patron Nucaro, in quanto compagine di Eccellenza, ha già il pass per la fase di coppa nazionale e interregionale. I reggini, di contro essendo di club di Promozione, come da regolamento, pur conquistando il trofeo non possono ambire al successivo step. Corigliano in finale grazie al trionfo nel girone 3, alla vittoria negli ottavi contro lo Scalea, nei quarti contro l’O.Rossanese e in semifinale contro la Paolana. San Luca vincente nel raggruppamento 12 e approdato all’atto conclusivo regionale superando prima il Siderno, agli ottavi, l’Isola Capo Rizzuto ai quarti e il Bocale nella semifinale. Designati per la conduzione di gara l’arbitro Andrea Spasari di Soverato e i guardalinee Alessandro Pellico di Cosenza e Filippo Condò di Taurianova.

Settimana di lavoro intensa per la squadra di mister De Feo in vista della finalissima di sabato 22 dicembre. Sedute dei biancoazzurri svolte con gran determinazione tra stadio e  campo “Santa Maria Ad Nives. Chiuso il girone d’andata in Eccellenza, con un più cinque di vantaggio sulla diretta avversaria e il titolo di campione d’inverno in tasca, gli jonici puntano allo storico appuntamento della coccarda tricolore. A parte Isgrò, fermo ai box, Catalano e l’under Gallo, ancora alle prese con i rispettivi recuperi, tutti a disposizione. Scontato il turno di squalifica, tornerà anche capitan Marco Foderaro così come mister De Feo che, scalato il doppio turno di stop, sarà regolarmente al suo posto dinnanzi la panchina per dettare tempi e suggerimenti. Per il resto dell’organico tutti idonei, inclusi i nuovi Tricarico, Miceli, Khoris, Scordato e Gonzalez. Ammissibili cambi nello scacchiere iniziale. Biancazzurri vogliosi di ambire ad un trofeo e un titolo mai conquistato sulla sponda coriglianese. Attesi un buon numero di tifosi capitanati dagli ultras “Skizzati-Group” pronti a sospingere i propri beniamini all’autentica meta.  Previsti due pullman in partenza per la cittadina palmese, sabato alle ore 11 da piazzale Agip, e alcune macchine al seguito.

San Luca è un’avversaria di tutto rispetto e non a caso è giunta alla finale di coppa Italia calabrese. Capolista nel girone B di Promozione, la compagine reggina può contare sull’esperto difensore Criaco il centrocampista Carbone e la coppia d’attacco Bruzzaniti e Carella nonché sull'under Pelle. Formazione allenata dal tecnico Panarello che sta guidando al meglio i sanluchesi in un avvincete annata.