Folgore Rubiera, in Copppa la prima gara ufficiale

Eccellenza Emilia Romagna
10.08.2018 13:30 di Anna Laura Giannini  articolo letto 756 volte
Folgore Rubiera, in Copppa la prima gara ufficiale

La Folgore Rubiera inaugurerà la stagione agonistica affrontando due avversarie di grande spessore: la Bagnolese nel debutto in Coppa Italia, poi la battagliera neopromossa Piccardo Traversetolo in occasione della prima di campionato.

Andiamo però a osservare più nel dettaglio gironi e calendari, ufficializzati oggi dal Comitato regionale Figc.

La Folgore Rubiera si presenta con i galloni di campione in carica: infatti sono stati proprio i nostri beniamini ad aggiudicarsi la fase regionale 2017/2018, con la vittoria del gennaio scorso nella finalissima contro il Castrocaro. Grandi ricordi, ma ora è già tempo di pensare al futuro: la prima fase di Coppa si articolerà seguendo un regolamento analogo a quello dello scorso anno, e quindi anche stavolta si inizierà con la disputa dei gironi triangolari.

La formazione allenata da mister Semeraro è stata inserita nel gruppo C, e il turno inaugurale è previsto per domenica 26 agosto: a partire dalle ore 16.30, i rubieresi saranno impegnati al “F.lli Campari” di Bagnolo in Piano contro la blasonata formazione di casa. A seguire, l’agenda prevede gli scontri con la Piccardo Traversetolo: mercoledì 29 agosto (ore 20.30) i parmensi affronteranno la perdente del derby reggiano, e a seguire mercoledì 12 settembre (sempre dalle 20.30) la squadra d’oltre Enza sfiderà la vincente della prima gara. Se Bagnolese-Folgore dovesse chiudersi in parità, i rossoblù torneranno in campo il 29 mentre Dallari e soci giocheranno il 12 settembre.

Come sempre, la Folgore Rubiera è stata collocata nel girone A insieme ad altre quattro squadre reggiane: si tratta di Bagnolese, Rolo, Campagnola e Correggese. Il calcio piacentino potrà contare su Agazzanese e Nibbiano Valtidone, mentre quello parmense schiererà una cinquina composta da Colorno, Piccardo, Salsomaggiore, Felino e Pallavicino. Per quanto riguarda le modenesi, al via ce ne sono sei: Solierese, San Michelese, Rosselli Mutina, Fiorano, Castelvetro e Cittadella Vis San Paolo. Quest’anno, dunque, niente Castelfranco: i biancogialli della Via Emilia sono stati dirottati nel gruppo B, quello dell’Eccellenza romagnola.