Gladiator, arriva un attaccante dalla D

01.12.2018 21:15 di Fabio Tranquilli  articolo letto 432 volte
Fonte: Ufficio Stampa
Gladiator, arriva un attaccante dalla D
L’Asd Gladiator 1924 comunica di aver ingaggiato l’attaccante Pasquale Scielzo. La società dei presidenti Mattia Aveta e Giacomo De Felice ha messo sotto contratto l’atleta classe ‘94 proveniente dalla Serie D dove fino alla scorsa settimana ha militato nelle fila del Nola (11 presenze e 2 gol). Dopo l’arrivo formalizzato in mattinata dal dg Nicola Amoriello, il calciatore si mette a disposizione dell’allenatore Giovanni Sannazzaro, in vista della partita di domattina alle 11 allo stadio “Vittorio Papa” di Cardito contro il Casoria. Cresciuto nel settore giovanile del Napoli, nel 2013 inizia la stagione con la Reggiana (Serie C1) poi si trasferisce in D al Darfo Boario. Torna tra i pro con la Pro Patria prima di riabbracciare la sua terra. Nella stagione 2016-2017 viene tesserato dal Portici (Eccellenza) poi il salto in D con la maglia del Gladiator, con cui segna 5 reti in 14 partite (i tifosi neroazzurri ricordano la tripletta a Frattamaggiore con la Frattese e le reti contro Turris e Cavese). Durante la prima parte della scorsa stagione ha indossato la maglia dell’Afragolese poi da dicembre accetta la proposta del Nola dove resta fino a sette giorni fa. Un calciatore che nasce come esterno ma è in grado di ricoprire più ruolì nella zona avanzata del campo. Contento per l’approdo a Santa Maria Capua Vetere, Pasquale Scielzo esprime le sue sensazioni: “Sono felice di aver fatto questa scelta. Anche se sono stato sei mesi, l’ambiente sammaritano mi ha dato tanto. Tra tante offerte ricevute, ho messo sempre in primis il Gladiator. Prima di allenarmi sapevo che la squadra era forte, ed ora che mi sto allenando, ho le conferme che è un grande gruppo e che può dire la sua. Domani sono pronto per la sfida col Casoria, decisiva come tutte. Se noi abbamo un obiettivo, le gare sia con l’ultima sia la prima sono delle finali. Ci tengo a ringraziare il presidente De Lucia e le varie figure di spicco di Nola, dispiace ma nella vita bisogna fare delle scelte. Nola mi ha dato tanto e io spero di aver dato tanto, tiferò sempre Nola in Serie D. Ma ora l’attualità è il Gladiator. Ringrazio i presidenti Mattia Aveta e Giacomo De Felice che hanno fatto di tutto. Già ad inizio anno sono stato contatto ma ho fatto un’altra scelta. Ora il destino ha voluto che venissi in un momento ancora migliore”.