Governolese verso il derby col San Lazzaro. Graziani: "È il primo match chiave. Il nostro futuro nelle prossime quattro sfide"

Eccellenza Lombardia
08.02.2019 11:00 di Nicolas Lopez  articolo letto 167 volte
Fonte: gazzetta di mantova
Governolese verso il derby col San Lazzaro. Graziani: "È il primo match chiave. Il nostro futuro nelle prossime quattro sfide"

Con una settimana di riposo in più, non gradita però da tutti, la Governolese si affaccia al primo snodo chiave della sua seconda parte di stagione, il derby contro il San Lazzaro.

Una vittoria è fondamentale per i Pirati, che si giocano molto del loro futuro nei prossimi impegni: «Il derby – spiega mister Graziani – è il primo match chiave che affrontiamo. Nelle prossime quattro partite a mio parere ci giochiamo molto del nostro futuro ». Ma il concetto di “adesso” si trasforma giocoforza in una serie di impegni molto ravvicinati tra di loro: «Personalmente non ho gradito la decisione di non giocare di domenica scorsa – dice Graziani – arrivavamo da un buon periodo e la sosta ci ha fatto perdere un po’ il ritmo. Ci attendono ora tre partite nel giro di sette giorni, i ragazzi non sono abituati e potremmo risentirne. Senza contare che avevamo la possibilità di far scontare alcune squalifiche, che ora invece ci porteremo dietro fino a domenica ». Ai giocatori appiedati dal giudice sportivo dunque, vale a dire Mariani (espulso contro il Brusaporto) e Chiarini (somma di ammonizioni), si aggiungono ora anche due elementi in forte dubbio causa malanni fisici. Ghezzi infatti, tornato al gol in partita ufficiale proprio contro la capolista, ha rimediato una forte distorsione alla caviglia nell’allenamento di venerdì scorso, ed è a serio rischio per il derby. Nelle stesse condizioni anche Chiari, che si trascina un problema al tendine che non ne vuole sapere di sparire, e si sta allenando a singhiozzo. A risollevare parzialmente il morale di mister Graziani ci sono i due nuovi arrivati Bianchi e Piras, già perfettamente integrati nel gruppo: «Sono due ragazzi volenterosi, si sono messi a piena disposizione mia e del gruppo, con ottimi risultati. Piras era più indietro fisicamente a causa dell’infortunio dal quale era reduce, ma lo stiamo pian piano recuperando del tutto. Posso contare su un gruppo validissimo in ogni suo elemento». Ora sotto dunque con il derby, dal quale serve uscire con tre punti: «So che si tratta di una partita sentita da parte della società – aggiunge Graziani – ma come importanza la reputo sullo stesso piano delle altre che ci attendono nelle prossime settimane»