Incredibile ribaltone in Umbria: l'Eccellenza "torna" a girone unico a 18 squadre

22.09.2020 15:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Incredibile ribaltone in Umbria: l'Eccellenza "torna" a girone unico a 18 squadre

L’Eccellenza umbra 2020-2021 sarà a 18 squadre. Il ribaltone è arrivato in tarda mattinata quando il presidente del Cru Luigi Repace ha riconvocato i presidenti delle 18 società di Eccellenza. Nuova votazione per scegliere se giocare un girone unico a 18 squadre o due gironi da 9. 
Il voto a favore del girone unico a 18 squadre da parte di Assisi Subasio e Sansepolcro, che hanno dunque cambiato idea rispetto alla votazione di ieri, ha fatto pendere la bilancia a favore del girone unico. Ecco così che il vicepresidente del Massa Martana

Stefano Fabiani, sostenitore del girone unico, si è complimentato in diretta con il presidente del Sansepolcro Giorgio Lacrimini e con quello dell'Assisi Subasio Vincenzo Marcantoni, beccandosi allo stesso tempo i rimbrotti del presidente dell’Orvietana Roberto Biagioli e del patron del Pontevalleceppi Francesco Cancellotti.

A fine votazione il presidente Repace, dopo aver certificato il girone unico, ha manifestato la sua disapprovazione sostenendo che due gironi da 9 squadre fossero più gestibili in una stagione così difficile. Lo stesso Repace ha dichiarato: “Qui è un ripensamento continuo. Ormai non si cambia più idea, fra 5 minuti invierò tutto a Roma per la compilazione del calendario. La prossima volta però decido io da solo”. 
Confermati, invece, i 3 gironi da 12 squadre in Promozione. La composizione dei gironi verrà effettuata giovedì alle ore 11. Oggi pomeriggio, alle 16, videocall con i 36 club di Promozione per decidere se adottare il metodo del sorteggio integrale o del criterio geografico per la composizione dei gironi.