Isernia, nota societaria: "Mai pensato di vincere il campionato..."

Eccellenza Molise
06.02.2020 12:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Isernia, nota societaria: "Mai pensato di vincere il campionato..."

Il nostro precedente comunicato ha suscitato una risposta da parte della vecchia gestione dell’Isernia F.C. costringendoci a nuove precisazioni e nuovi chiarimenti. Andiamo con ordine:

Crediti e debiti
Ci è stato contestato di aver sollevato solo ed esclusivamente la situazione debitoria, trascurando quella creditoria. Andiamo a vedere.
1) I 5.234,74 euro che risultano sul conto federale sono risorse bloccate dalla Federazione e destinate unicamente ai pagamenti relativi alla Federazione, quindi ad esempio l’iscrizione al campionato. Quei soldi sono stati usati per quello.
2) I 7.000 euro + Iva relativi a un “elenco creditori” non sono stati mai riscossi dalla precedente gestione: si trattava di sponsorizzazioni mai pervenute. Soldi su carta.
3) Relativamente alla “Domanda di contributo Regione Molise” siamo venuti a conoscenza da un dirigente regionale che nessuna risorsa era prevista per il capitolo di spesa a cui si fa riferimento nel documento di passaggio di consegne. Quindi nessun contributo ci è stato concesso.

Danni alla nostra reputazione
Oggi siamo perfettamente in linea con i nostri obiettivi iniziali: una salvezza tranquilla e la riorganizzazione societaria per pianificare le attività future. Nessuno di noi ha mai pensato di vincere il campionato. Su che basi la precedente gestione, sotto la cui guida la squadra è anche retrocessa, afferma che noi non siamo capaci di gestire una società?

Il capitolo vertenze
Eravamo assolutamente consapevoli, nel momento della firma, di aver rilevato debiti e crediti. Quello che non sapevamo è che c’erano pendenze con i giocatori, i quali adesso contestano giuridicamente di non essere stati pagati: finora ce ne sono arrivate 4 e chissà se fino a giugno dovremo aspettarcene altre. Prima che le vertenze arrivassero al giudizio della federazione abbiamo chiesto alla precedente gestione le liberatorie e le prove che i giocatori fossero stati pagati: nessuno ce le ha date. Noi, adesso, chiediamo una sola cosa: vogliamo capire quali sono esattamente i debiti. La precedente gestione tiri fuori le liberatorie, le ricevute di pagamento nonché i contratti. Ora serve chiarezza.

Il conto Samex
Avremmo voluto utilizzare volentieri le risorse sul conto “Samex” per pagare i giocatori. Ma i crediti Samex sono una moneta virtuale, utilizzabile solo per acquistare beni di consumo. Come potevano pagarci gli stipendi?

Il campo e le pendenze con il comune
La lettera scritta al Comune dalla precedente gestione non è una cosa che ci riguarda, perché il rapporto interessava altre parti in causa. Noi non c’entravamo nulla.

Materiale sparito dai locali dello stadio
Una volta presa in mano l’Isernia, il vicepresidente Dino Giamattei si è recato insieme a un ex dirigente dell’Isernia allo stadio per fare un inventario di tutto il materiale di magazzinaggio, magliette e materiale sportivo. Allo stadio non c’era più niente. Era stato tutto prelevato, perfino le lavatrici sono state portate via. Ci dispiace perché quella lavasciuga era stata acquistata grazie a una intercessione fatta dai tifosi.