L'Anzio fa il colpo in casa del Città di Cerveteri

Eccellenza Lazio
16.01.2023 01:30 di Davide Guardabascio   vedi letture
L'Anzio fa il colpo in casa del Città di Cerveteri

L’Anzio non si ferma più. Ennesimo successo perentorio dei neroniani, che travolgono anche il Cerveteri guadagnando ulteriore terreno nei confronti delle inseguitrici.

LA PARTITA- Anzio in orbita. La formazione di mister Guida ha ingranato la quarta decidendo di imprimere una svolta alla stagione. La marcia trionfale dei neroniani tra la fine del ’22 e l’inizio del nuovo anno ha segnato una svolta nella mentalità e nella classifica del team tirrenico. Con la vittoria odierna Regolanti e compagni hanno incrementato il vantaggio sul Civitavecchia ora distante cinque lunghezze dalla vetta, e in prospettiva il doppio turno casalingo alle porte potrebbe fornire un’ulteriore spinta ai biancoblu. Per quanto concerne la sfida contro i biancoverdi di mister Gabrieli, l’Anzio ha dettato subito i ritmi del match facendo valere la maggiore tecnica. Dopo appena tre minuti di gioco ci prova subito Damiani di testa, abile a raccogliere un cross di Bencivenga che termina fuori di un niente, mentre al 12’i padroni di casa provano a impensierire il giovane Laquaglia con Giannotti, ma l’esordiente è attento a bloccare la sfera. Sul piano delle occasioni la prima parte del match è abbastanza equilibrata e le due compagini rispondono colpo su colpo: al 14’ ci prova Regolanti su calcio piazzato ma Janku vola in tuffo e sventa il pericolo, al 17’ è il turno di Di Pietrantonio che su azione d’angolo si trova sui piedi una comoda occasione ma la palla termina fuori. Tra il 24’e il 25’ nuovo ping pong tra le due squadre: prima ci prova Manzari con gran tiro deviato in angolo, dopo è la volta dell’anziate Gennari che impegna severamente l’estremo difensore locale. Al 28’però arriva la svolta del match con un Regolanti chirurgico su calcio piazzato che porta in vantaggio gli anziati. Nel finale della prima frazione gli uomini di Guida gestiscono al meglio il vantaggio riuscendo anche a creare un’altra occasione con una conclusione di De Gennaro di poco a lato. Nella ripresa i padroni di casa provano il massimo sforzo per recuperare lo svantaggio: al 14’ ci prova Piano, che ruba palla, entra in area sfoderando un gran tiro su cui Laquaglia è impeccabile. Al 30’ i padroni di casa producono l’ultimo vero pericolo per la retroguardia anziate: Russo fa partire un missile da fuori e il giovane Laquaglia è ancora reattivo nel respingere in calcio d’angolo. E’ l’Anzio dei giovani che crescono, con molti talenti in campo e con Buatti, altro prodotto del vivaio che al 35’ chiude la contesa, ribadendo di testa in rete dopo che Fusaroli aveva colpito la traversa. Il finale è tutto firmato da un veterano che non si stanca mai di stupire, ovvero Tommaso Gamboni, che prima al 38’impegna Janku in angolo, per poi colpire in pieno recupero su servizio di Zimbardi. Tre a zero finale e la conferma per mister Guida che può contare su una rosa sempre più abbondante e con tante soluzioni che stanno facendo la differenza con il resto della concorrenza.

Città di Cerveteri - Anzio 0-3

MARCATORI: 28’pt Regolanti (A), 35’st Buatti (A), 46’st Gamboni (A).

CITTA’ DI CERVETERI: Janku, Piano S. Gabrieli G. Romano, Giannotti, Buffolino A, Piano M. (29’st Di Natale), Di Pietrantonio (12’st Galluzzo), Chesne (19’st Russo), Manzari, Patrascu (31’st Ambruzzetti). A disp: Granata, Ferrari, Pugliese, Buffolino Giustini. All: Gabrieli

ANZIO: Laquaglia, Buatti (46’st Fazari), Ruggieri (15’st D’Amato), Galati, Fusaroli, Busti, Bencivenga, Gennari (43’st Mauro), De Gennaro, Regolanti (39’st Zimbardi), Damiani (31’st Gamboni). A disp: Rizzaro, Bruno, Falessi, Giordani. All: Guida

ARBITRO: Sig. Conte di Ciampino.
 ASSISTENTI: Sig. Carpinelli di Aprilia, Sig D’Andrea di Viterbo.

NOTE: Ammoniti: Buffolino ©,Di Pietrantonio ©, Ruggieri (A), Gennari (A). Espulsi: Piano S. (C). Angoli: 6-5 .Recupero: 1’pt, 4’st.