Olympic Rossanese, con i tre punti è tornato il sereno

Eccellenza Calabria
14.03.2019 15:00 di Francesco Vigliotti   Vedi letture
Fonte: quotidiano del sud
Olympic Rossanese, con i tre punti è tornato il sereno

Il gol vittoria del giovane Attadia, domenica nella partita col Cutro, ha avuto, nei fatti, una duplice valenza. La rete infatti ha portato in casa Olympic Rossanese tre punti fondamentali per mettere nel mirino la Reggiomediterranea, ma ha anche permesso di riportare serenità in un ambiente elettrico.

Le vittorie portano tranquillità anche nei contesti più destabilizzati. Dopo una settimana nella quale si è parlato più di comunicati e di contrasti che di calcio, con i tre punti si è tornati, nell’ambiente bizantino, a parlare di calcio. L’attuale situazione. La squadra ha reagito alla grande, dimostrando professionalità e voglia di continuare a dare soddisfazione ai tifosi. Pascuzzo ed il suo staff, composto nel dettaglio dal preparatore dei portieri Ioele e il preparatore atletico Murano, hanno dato per l’ennesima volta dimostrazione di una professionalità quasi rara in questa categoria. Mai una parola fuori le righe, sempre equilibrati e professionali nel bel mezzo dei contrasti tra squadra e società. In un mondo di appassionati e gente per bene, ma composto purtroppo anche da parolai, pavoni e voltabandiera un bell’esempio da plaudire. La rosa bizantina ha sfoderato nel complesso una prestazione super, anche in rapporto alla precaria condizione atletica di gran parte dei calciatori. La Brigata Bizantina ha sostenuto in modo incondizionato la squadra incitando i propri beniamini per tutta la durata della gara. Il presidente Piero Acri ha seguito la partita dalla panchina, come spesso accade da diverse settimane. Differente però il comportamento del battagliero dirigente Olympic. Poche proteste, niente sciarpa portafortuna della Brigata al collo e, nel dopo partita, a diverse emittenti radiofoniche, dichiarazioni molto pacate e distensive. A conti fatti si può parlare di un clima decisamente più sereno. Intanto ieri si è tornati in campo per la ripresa degli allenamenti. Prossimo impegno, in casa dell’Isola Capo Rizzuto. La gara non verrà disputata sabato, come inizialmente previsto, alla luce del match di recupero odierno dell’Isola Capo Rizzuto. Per cui si scenderà regolarmente in campo domenica.