Ripescaggi in Eccellenza, l'amarezza del Marsala. Onofrio: «Rammaricati»

Eccellenza Sicilia
12.08.2022 07:30 di Ermanno Marino   vedi letture
Ripescaggi in Eccellenza, l'amarezza del Marsala. Onofrio: «Rammaricati»

Il verdetto è amaro: il Marsala non è stato ripescato in Eccellenza. È la dura sentenza partorita dalla riunione fiume di mercoledì 10 che si è tenuta in Federazione. Era tutto pronto, allenatore, capitano, giocatori, e solo questa riunione divideva gli azzurri dal presentare il progetto di rinascita ad un ambiente che attendeva curioso, ed in alcuni casi, con trepidazione gli eventi futuri.

Adesso, il club si butterù a capofitto nell’organizzare il campionato di Promozione con, sicuramente, diverse novità che affronterà giorno dopo giorno, e con la voglia di uscire al più presto da questi meandri per concedere al popolo azzurro più consoni palcoscenici.

“Sono davvero rammaricato, meritavamo l'Eccellenza sopra ogni cosa – dichiara il patron Vincenzo Onorio – non mi avventurerò in discorsi che contengano parole che possano creare problemi all’ F.C. Marsala, ma, nessuno può togliermi la volontà di adire vie legali a causa di alcuni fatti che ho già esposto ai miei avvocati e che, ripeto, per non creare problemi alla società, terrò separati dalla gestione del prossimo campionato. Sicuramente è cambiato qualcosa, a partire da questa sentenza il Calcio, per me, ha un gusto diverso, ne ho una percezione diversa”.

“Dobbiamo ripartire - dichiara Enzo Domingo, tutti sappiamo che dopo un brutto evento, o almeno il giorno dopo, non ci si può fermare per riflettere sulle cose passate, ci rimboccheremo le maniche affrontando, come fanno gli uomini, le difficoltà, trovando slancio nel sostegno dei marsalesi che ci stanno spronando e che ci chiedono di poter sventolare i nostri amati colori. Qualsiasi novità verrà celermente comunicata per rendere sempre più vivo il nostro rapporto con la Città.”