Sinalunghese, altro scontro d’alta classifica: arrivo lo Zenith Audax

Eccellenza Toscana
24.01.2020 23:00 di Giovanni Pisano   Vedi letture
Sinalunghese, altro scontro d’alta classifica: arrivo lo Zenith Audax

Domenica, alle 14:30, la Sinalunghese sfiderà al Carlo Angeletti lo Zenith Audax, quarto in classifica a sole tre lunghezze di distanza dai rossoblù.

La squadra di Marmorini viene dalla difficile trasferta di Borgo San Lorenzo contro la Fortis Juventus, terminata con un pareggio che è servito a poco per entrambe le squadre; i rossoblù, infatti, non sono riusciti a sfruttare il 2-2 del big match tra Badesse e Porta Romana, rimanendo tre punti dietro i senesi e appaiati agli arancioneri.

La Sinalunghese ha sbagliato l’approccio alla gara, andando in svantaggio nel primo tempo, ma nella seconda frazione si è imposta nettamente sugli avversari, trovando il pareggio e sfiorando più volte il gol vittoria. In rete, ovviamente, Pluchino, al decimo gol del suo campionato, e che anche contro lo Zenith Audax guiderà l’attacco rossoblù: proprio contro lo Zenith, un girone fa, arrivò la sua prima rete con la Sinalunghese.

La squadra di Prato arriva al Carlo Angeltti rinfrancata dall’ottima vittoria casalinga contro la Lastrigiana, firmata da bomber Manganiello e da Silva Reis, che ha posto fine ad un periodo non positivo, con le due sconfitte consecutive contro Antella e Terranuova Traiana ad inizio 2020.

L’occasione, per entrambe le formazioni, è d’oro: lo Zenith Audax, con una vittoria, aggancerebbe proprio la Sinalunghese al terzo posto, mentre i rossoblù potrebbero mettere sempre più pressione a Badesse e Porta Romana, irrobustendo il sogno proibito di salire in vetta alla classifica.

Marmorini, ancora alle prese con l’infortunio di capitan Calveri, potrebbe far debuttare dal primo minuto il nuovo arrivato Papa sull’out di sinistra, che è entrato ottimamente a partita in corso contro la Fortis Juventus. A centrocampo tornerà Pietrobattista a far coppia con Camillucci, mentre Minocci e Cerofolini si giocano una maglia da titolare per completare il centrocampo. A sostegno di Pluchino ci saranno Redi e Gerardini, che sta lavorando duro per ritrovare la forma ottimale che gli permetterà di dare il proprio contributo alla sua nuova squadra.