Arzignano, mister Bianchini a NC: «Lo stop? Bisogna per forza inventarsi un modo per...»

30.03.2021 19:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Arzignano, mister Bianchini a NC: «Lo stop? Bisogna per forza inventarsi un modo per...»

La serie D entra nel vivo. Il quarto campionato d'Italia sta vivendo la sua fase cruciale, con le gare che diventano sempre più importanti. Per questo motivo, la redazione di notiziariocalcio.com, sta intervistando esponenti delle società coinvolte in questo finale di stagione. Il protagonista odierno è Giuseppe Bianchini, allenatore dell'Arzignano: “Non siamo partiti bene all’inizio, lo sappiamo, e abbiamo piano piano dovuto adattarci a quella condizione. Un po’ alla volta ne stiamo venendo fuori, stiamo migliorando a livello di atteggiamento e di consapevolezza. Speriamo di proseguire su questa strada. Da qui alla fine speriamo di finire in crescendo, riuscendo a recuperare posizioni e disputare un gran finale di stagione”.

Che valutazione si sente di fare del girone in senso generale?

“Al primo posto c’è la squadra che si merita di stare in testa, il Trento: era la favorita e lo sta dimostrando coi numeri e con le prestazioni. La Manzanese sta tenendo botta, e non è una sorpresa per l’organico che ha, mentre la Clodiense è tutta da valutare dopo il lungo periodo di stop per Covid, non so se avrà la forza di disputare tante partite ravvicinate e rimanere con le prime due. Ma le qualità le ha”.

Cosa ne pensa della scelta di fermare un attimo i campionati per giocare i recuperi?
Ci può stare. Se ci sono tante partite da recuperare, bisogna per forza inventarsi un modo per permettere alle squadre di arrivare al rush finale più o meno con lo stesso numero di partite giocate. E’ una situazione difficile, senza dubbio, ma credo che la scelta di fermarsi un attimo per riallinearsi sia corretta”.