Calciomercato Dilettanti: due le possibili soluzioni per il via

21.05.2020 12:35 di Francesco Vigliotti   Vedi letture
Calciomercato Dilettanti: due le possibili soluzioni per il via

Stop ai campionati Dilettanti. Questa la decisione assunta ieri dal Consiglio Federale della Figc. Il tema caldo del momento è legato ai possibili verdetti legati ai campionati non professionistici ma subito dopo si comincerà a pensare alla ripresa ed alle possibili date (per il momento la Figc - clicca qui - ha comunicato lo slittamento di due mesi per l'inizio della nuova stagione e quindi settembre, ma non vi sono assolutamente certezze in merito).

Strettamente legata alla ripresa c'è anche il tema calciomercato. Ad oggi ciò che è stato comunicato dalla Figc è che i termini di deposito dei contratti preliminari vanno dal 1 giugno al 31 agosto. Difficile per il momento fare ipotesi anche se spifferi provenienti dalle stanze dei bottoni raccontano di due possibili soluzioni per il via alle trattative.

Soluzioni legate anche ai professionisti, l'ideale sarebbe infatti immaginare una ripartenza totale del calcio, uguale a prescindere dallo status lavorativo.

Ecco allora che la prima opzione ragionevole potrebbe essere una finestra di mercato che parta il 1 settembre 2020 e si chiuda il 31 ottobre 2020. L'altra idea invece prevederebbe un mercato ancora più lungo con l'apertura il 1 settembre 2020 e la chiusura il 30 novembre 2020. In questo ultimo caso si potrebbe prevedere, per i Dilettanti, di saltare la tipica finestra di riparazione dicembrina con il mercato invernale che potrebbe riaprirsi il 1 gennaio 2021. Queste ovviamente restano al momento ipotesi. Per le certezze ci sarà davvero da attendere.