Dattilo, il ds Scarcella a NC: «Troppe le gare da recuperare, qualcuno si è fatto un protocollo da solo...»

17.11.2020 13:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Dattilo, il ds Scarcella a NC: «Troppe le gare da recuperare, qualcuno si è fatto un protocollo da solo...»

La Lega Nazionale Dilettanti ha scelto: la serie D si ferma per permettere di recuperare buona parte delle oltre 100 partite non disputate finora. La redazione di notiziariocalcio.com ha deciso di sentire il parere di quanti più addetti ai lavori possibile.

Oggi è il turno di Giuseppe Scarcella, direttore sportivo del Dattilo: «Ovviamente se i recuperi fossero stati pochi, si poteva andare avanti e recuperarli in settimana: ma, diventati 100, iniziavano ad essere tanti. Naturalmente il campionato resta falsato, poiché c'è chi ha approfittato della situazione per non giocare. La nostra squadra tra tamponi, sierologico ed altro, cerchiamo di andare avanti, fermo restando che tenerlo sotto controllo non basta, il virus non si ferma finché non arriva il vaccino. I recuperi, lo ripeto, andavano fatti, non si poteva andare avanti in questo modo. Il danno è stato creato, inutile girarci intorno: fai una preparazione, giochi e ti devi fermare, ma quanto meno si tenta di mettere in pari le altre società, sperando che, quando si inizia nuovamente, non incappiamo di nuovo in un altro stop. Nuovo protocollo? All'inizio del campionato era simile ai professionisti, così che fino a 2-3 positivi, si mettevano in quarantena e gli altri continuavano ad allenarci. Non so come fare per evitare che i furbetti se ne approfittino; c'è un disaccordo tra le parti in causa, non c'è molta chiarezza ed è questo che ci ha danneggiato, qualcuno si è fatto un protocollo da solo... Ci vuole più pressione da parte della LND, con 13 calciatori, portiere compreso, bisogna andare a giocare le partite».