Fanfulla, il ds Bianchi a NC: "Tanti nostri collaboratori hanno perso parenti ed amici"

30.03.2020 15:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Fanfulla, il ds Bianchi a NC: "Tanti nostri collaboratori hanno perso parenti ed amici"

Il Fanfulla si è fermato proprio sul più bello: in piena zona play-off, la compagine di Lodi sarebbe potuta salire al terzo posto del girone D di serie D. Ma, in piena zona rossa, chiaramente oggi i pensieri sono altri, così come ci conferma il direttore sportivo del club, Fabrizio Bianchi: "Fortunatamente avevamo soltanto quattro i calciatori fortemente a rischio; due sono finiti subito in quarantena. Dispiace anche perché eravamo primi nella classifica dei giovani D valore. Come città, abbiamo pagato tanto, ci siamo dovuti fermare prima degli altri; ma, davanti a queste cose, va tutto in secondo piano. Ovviamente, tanta gente che collabora con noi, purtroppo ha pagato un prezzo pesante: chi ha perso genitori, chi parenti, chi amici. Psicologicamente, per la società non è facile; oggi, purtroppo, ci sono tante società nella nostra situazione. A Bergamo, ad esempio, credo che la situazione sia peggiore della nostra".

Sul futuro di questa stagione: "Secondo me qualsiasi decisione si prenderà, scontenterà sempre qualcuno. Ovviamente, chi ha fatto la squadra per vincere, ed ha fatto investimenti importanti, verrà penalizzato più delle altre. Non dimentichiamoci, però, che le tutte società in serie D spendono comunque molti soldi, e diventa difficile per tutti. Non è semplice decidere cosa fare; forse il minore dei male, sarebbe quello di giocare playoff e playout. Inizialmente ero più ottimista ma, visti i tempi, la vedo dura iniziare a Maggio; e iniziare più tardi non è semplice. Annullare tutti campionati diventerebbe pesante, vediamo cosa succede".