FC Matese, il dg Loffreda a NC: «Se per far ripartire il calcio devono soccombere le squadra, diventa un...»

27.11.2020 11:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
FC Matese, il dg Loffreda a NC: «Se per far ripartire il calcio devono soccombere le squadra, diventa un...»

La serie D si è fermata per permettere di recuperare buona parte delle oltre 100 partite non disputate finora, ma sono state poche le partite disputate. Ora, in attesa del nuovo protocollo, il campionato di serie D si ferma. La redazione di notiziariocalcio.com ha deciso di sentire il parere di quanti più addetti ai lavori possibile.

Oggi è il turno di Carlo Loffreda, direttore generale del Matese: «L'idea che mi sono fatto è che c'è una grande confusione, legata ad una non conoscenza delle cose che stanno avvenendo. Non abbiamo prontezza riguardo al virus, che aumenta e si riduce in maniera repentina. L'unica misura che conosciamo è quella del distanziamento, di chiusura delle attività affinché il numero di contagiati si abbassi, soprattutto per agevolare gli ospedali. Dispiace essere fermi con il campionato, ma oggi le priorità sono altre. La ripresa il 6 dicembre? Condivido con Barbiero che bisogni avere il nuovo protocollo per giocare, visto che, nell'ultima giornata, le partite rinviate sono state tantissime. Spero ci siano delle convenzioni in futuro tra LND e dei laboratori che potranno farci fare dei tamponi ad un costo minore: in D abbiamo una riduzione molto importante delle entrate. Se per far ripartire il calcio devono soccombere le squadra, diventa un cane che si morde la coda: si parla di adeguarci ai professionisti, ma se così fossi c'è bisogno di un grosso aiuto per le società».