Gravina, mister Summa a NC: «Andamento da montagne russe, siamo inesperti»

17.11.2021 14:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Gravina, mister Summa a NC: «Andamento da montagne russe, siamo inesperti»

Il campionato di serie D sta entrando nel vivo e, come di consueto, la redazione di notiziariocalcio.com cerca di dar voce al campionato che, più di tutti, comprende l'Italia intera.

Il protagonista di quest'intervista è Tonino Summa, allenatore del Gravina insieme a mister Ragone, il quale ci ha cordialmente concesso una chiacchierata, partita dal momento che sta vivendo la sua squadra: «Abbiamo avuto un andamento particolare, da montagne russe: tre vittorie, poi quattro sconfitte, ora viviamo un discreto momento, prima di un tour di gare molto complicato. Tutto sommato stiamo rispettando la nostra tabella di marcia: abbiamo una squadra davvero giovane, l'abbiamo completato con l'ultimo arrivo della scorsa settimana, il direttore Chiaradia e la società ci ha messo a disposizione davvero un attaccante di livello».

Sul girone: «Lo conosciamo, il gruppo H è complicato, tosto, soprattutto quest'anno con venti squadre al via ed i turni infrasettimanali. Questa cosa l'abbiamo sofferta, qualche infortunio l'abbiamo subito. Ora li abbiamo recuperi, la rosa è quasi tutta a disposizione. Le più forti? Da quanto visto, un po' tutte hanno avuto alti e bassi. L'unica che pare regolare è la Casertana, anche il Bitonto ha rallentato, il Cerignola si è ripreso dopo un piccolo periodo di crisi. Tra queste, insieme al Lavello, uscirà la squadra che vincerà il campionato».

Un pregio ed un difetto della squadra: «Abbiamo cercato dall'inizio di lavorare sulla stessa scia. Mi piacerebbe che la mia squadra abbia equilibrio, lo cerchiamo di continuo. Il pregio è il grande spirito lavorativo dei ragazzi, mentre il difetto è l'inesperienza».

Sul prossimo impegno contro il Brindisi: «Affrontiamo una squadra rinnovata in corso d'opera, hanno fatto tre pareggi contro squadre importanti. Gara da prendere con le pinze, hanno una nuova identità e sarà una gara complicatissima che affronteremo con tanta voglia e aggressività».