Il diesse Scuotto: «De Vena? Il più forte di tutti insieme a Longo e Patierno. Non mi spiego...»

06.02.2020 22:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Il diesse Scuotto: «De Vena? Il più forte di tutti insieme a Longo e Patierno. Non mi spiego...»

Non ha parlato soltanto di Serie D, girone H (clicca qui) e girone I (clicca qui), il direttore sportivo, ex Giugliano, Livio Scuotto. Rispondendo alle domande della redazione di NotiziarioCalcio.com, il diesse si è espresso anche su quello che sembra un vero e proprio mistero sportivo.

Ci risolve un caso? Lei conosce bene, per averlo portato al Giugliano, Alessandro De Vena. Al Savoia non riesce proprio ad imporsi...
"Secondo me De Vena, insime a Longo della Turris, sono in assoluto gli attaccanti più forti attualmente non solo in Campania ma nell'intero campionato di Serie D, insieme con Patierno del Bitonto, e quindi superiore, col massimo rispetto, di tutti gli attaccanti attualmente in forza ai Bianchi. Mi meraviglio di come un giocatore del genere, che nella prima parte di stagione aveva segnato 7 reti nel Giugliano, non giochi titolare a Torre Annunziata. Allo stesso modo non penso che Carmine Parlato sia autolesionista, quindi avrà i suoi motivi che dal di fuori sono impossibili da capire. Alessandro deve restare sereno ed attendere la sua occasione, io sono certo che verrà il suo momento e si imporrà anche con la casacca del Savoia e darà una grossa mano ai compagni nella lotta per la Serie C. Del resto parliamo di un ragazzo che ha sempre giocato tra i professionisti e solo l'anno scorso è sceso in D con l'Avellino con cui ha vinto tutto segnando 23 reti totali".